in

Un episodio che è stato ben seguito ma ha frustrato più di uno spettatore

È tempo di riunirsi Koh-Lanta, il totem maledetto† Una svolta nel gioco che i tifosi attendono con ansia mentre la fusione delle squadre giallorosse in un’unica bianca mescola ancora una volta le carte: si mettono in discussione equilibri di potere e strategie… Martedì 4,17 milioni di persone (18,8% del totale share viewer) erano presenti su TF1 (contro i 3,75 milioni e il 17% di share della scorsa settimana) per seguire il tradizionale “consiglio degli ambasciatori”.

A parte la fine dell’episodio… senza che la loro decisione fosse rivelata. Quindi bisognerà aspettare martedì prossimo per scoprire se Colin, il rappresentante della squadra gialla, e Louana, la sua controparte dei rossi, hanno deciso di eliminare uno dei loro accoliti. O se, come sembrava aprire la strada, arrivassero a tirare a sorte, per mancanza di accordo, che per lui o lei erano sinonimo di esclusione dall’avventura.

“Non è successo niente nell’episodio”

Questa scelta della narrazione ha lasciato insoddisfatti più di uno spettatore. Molti hanno espresso la loro frustrazione su Twitter dopo la trasmissione. “Taglia un episodio a metà se c’è molto da fare, perché no. Ma nell’episodio non è successo niente. Ti frustra e ti fa venire voglia di smettere di guardare. ne ha scritto uno† “Sì… Fai una pubblicità pazzesca per l’episodio di stasera per ottenere più pubblicità di qualsiasi altra cosa… Dove non impariamo altro… Viva la dannata boccata di episodi come questo! Impressione di aver perso tempo stanotte …”, irritato da qualcun altro† Due risposte che sintetizzano il contenuto delle centinaia di tweet assetati di sangue contro il programma.

“Il tempo dell’episodio della follia è passato da tempo: conforto, scelta degli ambasciatori, ambasciatori, riunificazione, annuncio degli ambasciatori, partenza degli eliminati, immunità, consiglio della follia post-ambasciatrice”, si rammaricò Alban Pellegrinche ha partecipato Koh Lanta nel 2015 e nel 2018.

Accendi di nuovo la fiamma

Si noti che se, dalla prima incarcerazione nella primavera del 2020, Koh Lanta ha usato il suo pubblico per dividere gli episodi – soprattutto quello in finalecon l’orientamento e le post-prove distribuite su due serate –, le edizioni i 4 paesinell’autunno del 2020, e Le armi segreteha effettivamente offerto la combinazione di gioco comfort + ambasciatori + consigli post ambasciatori all’interno dello stesso episodio all’inizio del 2021.

Che i sostenitori dello spettacolo dimentichino è forse il sintomo di un disgusto per il programma che trarrebbe vantaggio dal tornare alle origini. A meno che l’episodio di martedì prossimo non inizi con un capovolgimento della situazione, trasformando la frustrazione dell’attesa in una sorpresa corroborante che probabilmente riaccenderà la fiamma. O la torcia.

Françoise Hardy rivela una condizione di salute molto preoccupante! i suoi amici preoccupati.

Fabienne Carat si è separata dal padre della figlia: in lacrime grida la sua colpa e le conseguenze per Celeste