in

24 Heures Motos – H+4: Honda a ritmo sostenuto | CO

La partenza di questa 45a edizione della 24 Ore di Motos è stata segnata dal cedimento della macchina in pole position che si è rifiutata di partire quando il semaforo è diventato verde (Yamaha #7).

Ma la gara è passata direttamente in modalità safety car a causa di un incidente con due moto in fondo al rettilineo. Christophe Seigneur (BMW #74), a buon punto dalla 46a posizione, si è scontrato con Bradley Smith (Yamaha #96), autore di una brutta partenza dalla 7a posizione in griglia. Il pilota britannico deve essere trasportato consapevolmente in ospedale per ulteriori esami.

La gara è ripresa alle 15:20 Gregg Black sulla Suzuki #1 e Mike di Meglio sulla Honda #5 sono saliti in testa e non hanno mollato una sola suola.

In Superstock, la Honda della National Motos (#55) è seguita da vicino dalle Yamaha del Team 18 Sapeurs Pompiers (#18) e dal Wójcik Racing Team EWC (#777).

Nel frattempo, Karel Hanika (Yamaha #7) sta facendo una rapida rimonta. Alle 16:44, superando la BMW #37, il razzo blu ha raggiunto il podio provvisorio.

Il duello continua in testa, tra la Suzuki #1 e la Honda #5, le due macchine che rimarranno ruota a ruota per i primi due stint. Dopo la seconda sosta e nel traffico, Josh Hook si è misurato con Sylvain Guintoli e ha dato un po’ di respiro alla sua Honda, contando un vantaggio di 6 secondi mentre ha consegnato la sua moto a Mike di Meglio.

La safety car è entrata in pista per la seconda volta all’inizio della 4a ora. È la Yamaha #77 allora guidata da Mathieu Ginès ad esserne la causa. Motore danneggiato, olio, fiamme: è necessario pulire la pista tra l’angolo del Museo e il Garage Vert.

In Yoshimura SERT Motul, giochiamo con il fuoco spingendo i rifornimenti il ​​più lontano possibile. E perdiamo! Sylvain Guintoli ha esaurito il carburante all’inizio della pitlane e ha dovuto spingere il motore. La gara alla fine è ripresa alle 18:35 (giro 120), dopo un’ora di neutralizzazione.

Nella categoria sperimentale, la Métiss #45 ha un inizio di gara complicato ed è al 44° posto dopo le prime quattro ore di gara.

Top 5 alle 19 (classifica generale):

  1. Honda #5 – FCC TSR Honda France, 134 giri completati
  2. Yamaha #7 – YART Yamaha Official Team EWC a 1’02”4
  3. Suzuki #1 – Yoshimura SERT Motul a 1’10”3
  4. BMW #37 – BMW Motorrad World Endurance Team a 1’15”5
  5. Kawasaki #11 – Webike SRC Kawasaki Francia a 1’20”4

Top 3 Superstock alle 19:00:

  1. Yamaha #18 – Team 18 Vigili del fuoco CMS Motostore
  2. Honda #55 – Motociclette nazionali
  3. Kawasaki #24 – BMRT 3D Maxxess Nevers

L’unica uscita registrata alle 19:00:

Il secondo film più visto del 2021 andrà in televisione stasera

Alexandre Astier ti invita a rivedere il film in questo modo nuovo