in

abbiamo trovato l’altro Lionel Messi, superato da Angers Sco

Alla fine della linea, una voce profonda e un sorriso mezzo imbarazzato e mezzo blasé quando annunciamo l’oggetto della nostra chiamata. La sua storia, l’ha raccontata centinaia e centinaia di volte: È il mio nome e presumo. Il nome in questione? Lionel… Messi. Si si, Lionel Messi† Ma questo non ha niente a che vedere con l’Argentina, non ha vinto il Pallone d’Oro sette e quattro volte campionati di campionato e non giocherà per il PSG dopo aver messo il Barcellona ai suoi piedi. Il nostro Messi, Lionel Messi-Nyamsi, per essere completo, è camerunese, 27 anni, difensore centrale e molto meno talentuoso. Come quasi tutti gli altri calciatori del pianeta. Il nostro Messi è un omonimo per noi non del tutto anonimo, e non sconosciuto in Angiò.

Angers, l’inizio dell’euforia mediatica

Perché questo mercoledì, con la maglia del Paris, il miglior giocatore di tutti i tempi non sarà il primo Lionel Messi a mettere piede sul prato dello Stade Raymond-Kopa. 10 anni fa, l’altro Messi ha anche giocato con i colori di Scoin U19 e in riserva, per diversi mesi (stagione 2012-2013), dopo essersi liberato da una rilevazione su La Baumette dove era presente oltre sessanta giocatori, solo per finire con cinque o sei, me compreso.

Lui dice : Ho giocato come dilettante a Tolosa-Fontaines e diversi club mi hanno seguito in quel momento. Fu il mio allenatore di allora che mi mandò a questa scoperta ad Angers. Io volevo assolutamente entrare in un club professionistico, quindi mi sono detto perché no”. Saremo quindi alla fine dell’inverno 2012, e quando lo Sco pubblica i nomi degli eletti sul proprio sito web, è l’inizio dell’euforia mediatica”, per Lionel Messi, nome che ha di [son] nonno materno, molto diffuso in Camerun

Una situazione insolita che accoglie con una certa melma. Sicuramente da un passaggio nel 2007 in un’accademia di giovani calciatori, la Fondazione Marcet, a… Barcellona, ​​​​​​poi attraverso il centro di formazione Espanyol. “Fu allora che la mania iniziò e non si fermò mai veramente. Era quasi la mia quotidianità. Una volta mi è stato anche detto che avrei potuto fare soldi con tutte quelle richieste di interviste. Ma questo non mi ha mai interessato. †

Ad Angers, con Ajorque e Nsamé in particolare

A Sco, commissionato…

TESTIMONIANZA. “È il mio nome, presumo”: abbiamo trovato l’altro Lionel Messi, superato da Angers Sco

Lo stipendio record del capo della Universal Music è controverso

Nvidia ti aiuterà a trovare una scheda grafica economica.