in

Alex Caruso, simbolo del morso dei tori ritrovati

Dopo una prima partita da dimenticare velocemente, ieri sera i Bulls hanno mostrato una faccia decisamente migliore in occasione di Gara 2. momento in cui sono stati in grado di rovesciare i leader della Conferenza orientale.

Tra le (tante) soddisfazioni della partita in casa Chicago c’è Alex Caruso, ancora in testa in assenza di Lonzo Ball. Prezioso nel ruolo del coltellino svizzero e attraverso il suo investimento difensivo, l’ex Laker ha accumulato 9 punti, 10 assist, 2 stoppate e 2 intercettazioni.

Dopo l’incontro, nello spogliatoio dei Bulls, ha indossato il mantello del vecchio saggio e ha chiesto ai compagni di non considerarsi troppo belli, nonostante la qualità della vittoria ottenuta al termine di questa Gara 2.

Lei [les Bucks] ora hanno automaticamente il vantaggio. È nella natura umana: noi abbiamo vinto, loro hanno perso. Quindi vogliono vendetta, giustamenteha ricordato la schiena† † Quindi divertiti e impara da questa vittoria. Ma dovremo tornare con la stessa mentalità [pour le Game 3]† Hai altre tre partite da vincere.

Nonostante questa reazione misurata dopo la vittoria, Alex Caruso era ancora molto orgoglioso della sua squadra e ha menzionato in particolare a “stato d’animo ritrovato”, soprattutto in fase difensiva, dopo un doloroso finale di stagione regolare. † La nostra stagione è stata lunga, abbiamo affrontato battute d’arresto. Eravamo in un buco a un certo punto, è stato complicato. Ma abbiamo trovato la nostra mentalità, il nostro spirito. Ne abbiamo parlato tra noi, dell’opportunità che si è presentata. Sono i playoff!

È l’ancora della nostra difesa. Gli ho detto, non molto tempo fa, che attingo da lui le mie energie in difesa Si è complimentato con DeMar DeRozan, che è stato molto importante nell’attacco. † Da questo punto di vista è un leader. […] Non si tira indietro, e questo è stimolante. Soprattutto quando lo vedi dare tutto contro Giannis o Jrue. Quando lo vediamo, vogliamo fare lo stesso, per eguagliare la sua intensità in difesa.

colpi rimbalza
Giocatori GM Minimo colpi 3 punti LF Fuori sicuro presto pd bp int CT lato Punti
Demar Derozan 76 36.1 50.4 35.2 87.7 0.7 4.4 5.2 4.9 2.4 0.9 0.3 2.3 27.9
Zach Lavine 67 34.7 47.6 38.9 85.3 0.3 4.3 4.6 4.5 2.6 0.6 0.3 1.8 24.4
Nikola Vucevic 73 33.1 47.3 31.4 76.0 1.9 9.1 11.0 3.2 1.9 1.0 1.0 2.5 17.6
Lonzo Ball 35 34.6 42.3 42.3 75.0 1.0 4.4 5.4 5.1 2.3 1.8 0.9 2.4 13.0
Coby Bianco 61 27.5 43.3 38.5 85.7 0.3 2.7 3.0 2.9 1.1 0,5 0.2 2.2 12.7
patrick williams 17 24.8 52.9 51.7 73.2 1.0 3.1 4.1 0.9 0.9 0,5 0,5 1.6 9.0
Ayo Dosunmu 77 27.4 52.0 37.6 67.9 0.4 2.4 2.8 3.3 1.4 0.8 0.4 2.4 8.8
Alessio Caruso 41 28.0 39.8 33.3 79.5 0.8 2.8 3.6 4.0 1.4 1.7 0.4 2.6 7.4
Giavonte Verde 65 23.4 54.2 35.6 83.3 1.4 2.8 4.2 0.9 0,5 1.0 0,5 2.0 7.2
Tristano Thompson 23 16.3 56.5 0.0 54.2 1.8 3.0 4.7 0.6 0,5 0,5 0.3 1.7 5.7
Derrick Jones 51 17.6 53.8 32.8 80.0 1.2 2.1 3.3 0.6 0.6 0,5 0.6 2.1 5.6
Troy Brown Jr. 66 16.0 41.9 35.3 76.9 0.6 2.5 3.1 1.0 0.4 0,5 0.1 0.9 4.3
Matt Thomas 40 11.5 41.0 38.5 80.0 0.1 1.2 1.2 0,5 0.2 0.2 0.1 0,5 4.0
Alfonso McKinni 17 12.1 39.3 33.3 25.0 0.8 1.2 1.9 0.3 0.4 0.1 0.2 1.5 3.5
Malcom Hill 16 10.4 43.2 32.3 70.0 0.6 1.2 1.8 0.4 0.2 0.2 0.1 1.1 3.4
Tyler Cook 20 10.0 60.5 0.0 65.6 0.8 1.9 2.6 0.1 0.3 0.2 0.2 1.4 3.4
Tony Bradley 55 10.0 58.5 0.0 65.5 1.2 2.2 3.4 0,5 0.6 0.2 0.6 1.1 3.0
Devon Dotson 11 7.7 47.8 22.2 55.6 0.1 0.7 0.8 1.4 0,5 0.1 0.0 1.0 2.6
Mac McClung 1 2.5 100.0 0.0 0.0 0.0 0.0 0.0 0.0 1.0 0.0 0.0 0.0 2.0
Marko Simonovic 9 3.9 26.7 20.0 72.7 0.6 0.6 1.1 0.0 0.2 0.1 0.1 0.7 1.9
Alize Johnson 16 7.5 52.2 0.0 57.1 1.0 1.2 2.2 0,5 0,5 0.2 0.0 0.9 1.8
Giordano Bello 1 2.0 0.0 0.0 0.0 1.0 0.0 1.0 0.0 0.0 1.0 0.0 2.0 0.0

Alaphilippe: “Neanche io sono pieno per strada…”

Wall Street cade mentre la Fed segnala una politica aggressiva – 21/04/22 alle 23:06