in

Amine Harit nei guai?

L’Olympique de Marseille ha vinto 0-1 contro il PAOK Salonicco ieri sera nel ritorno dei quarti di finale dell’Europa League Conference e ha raggiunto le semifinali. Ecco la valutazione di Amine Harit e la valutazione in difficoltà al centro del gioco.

ioMarsiglia olimpica ha vinto 0-1 contro il PAOK Salonicco ieri sera nei quarti di finale dell’Europa League Conference allo Stade Toumba. Davanti a quasi 30.000 persone, gli uomini di Jorge Sampaoli non sono caduti nella trappola che i greci avevano teso e si sono uniti agli ultimi quattro della competizione. Quindi, prima di trasferirsi sul prato del Paris Saint-Germain domenica sera, i marsigliesi sono idealmente sicuri di sé.

All’inizio della partita, i marsigliesi erano preoccupati e avevano alcune chiare occasioni. Steve Mandanda è stato imperialista anche se, facendo molte parate importanti, i Phocaeans non hanno lasciato che i greci aprissero le marcature e mettessero pressione su di loro. Dopo aver resistito fin dai primi minuti, i giocatori dell’OM sono passati in vantaggio minuto dopo minuto. Poco dopo mezz’ora di gioco, i marsigliesi hanno poi insistito spingendo sempre più in alto. Dopo le buone sollecitazioni di Mattéo Guendouzi, OM lancia in contropiede. L’ex Gunners avanza e crossa da solo in area di rigore a Dimitri Payet, che infila il pallone in rete proprio come all’andata. A quel tempo, OM non era molto preoccupato in quel momento. Valentin Rongier è stato prezioso recuperando tanti palloni a centrocampo. Steve Mandanda, da parte sua, ha respinto tutti gli altri attacchi del PAOK. Alla fine della partita, OM controllava e manteneva il comando.

Basato sull’attacco insieme a Dimitri Payet e Cédric Bakambu, Amine Harit ha avuto più difficoltà e talvolta mancava di precisione nelle sue trasmissioni.

Leggere : OM: Bakambu si è visto sciogliere la Conference League!

Valutazione di Amine Harit: 5/10

07 Amine HARIT (om) durante la partita del Gruppo E della UEFA Europa League tra Marsiglia e Galatasaray all’Orange Velodrome il 30 settembre 2021 a Marsiglia, Francia. (Photo by Anthony Bibard/FEP/Icon Sport) – Orange Velodrome – Marsiglia (Francia)

Il suo apprezzamento FCMI

Amine Harit nei guai!
Oltre a Dimitri Payet e Cédric Bakambu in attacco, ieri sera Amine Harit è stata meno importante. Quando prendeva le palle, si precipitava spesso e aveva molti sprechi tecnici. Le sue trasmissioni a volte mancavano di precisione. Nella ripresa ha cercato di essere più astuto e diretto. Tuttavia, è stato profondamente coinvolto in ciascuno dei suoi ritorni difensivi.

Commenti sui media

Il gruppo 4/10 Posizionato come ala destra all’inizio, poi lasciato alla fine della partita dopo l’ingresso di Ünder, era meno visibile rispetto alle sue ultime apparizioni in L1. Aveva molti sprechi (9°, 15°), spesso sembrava correre. Trova ancora Payet dopo un contrattacco favorevole (13°). In condizioni fisiche, ha intensificato la sua sostituzione difensiva nel corso dell’incontro
maxi piede 5,5/10 Interessante nei movimenti e nelle prese palla il giocatore ingaggiato dallo Schalke, preferito a Ünder sulla fascia destra. Nell’ultimo quarto di campo, però, ha fatto più fatica a consegnare passaggi precisi da combinare con i compagni. Un tono più basso delle sue ultime esibizioni.
FootMercato 5/10

Nel primo periodo è stato complicato per il trequartista in Grecia tra errori tecnici come passaggi sbagliati, scelte non sempre sagge e ritiri difensivi incerti (5°). Possiamo anche dire che ha lasciato Lirola a badare a se stesso. Sembrava poi meglio, più convincente nelle sue iniziative (56°, 72°) ma non bastava.

Guarda il Debrief completo: OM: MANDANDA decisivo, PAYET marcatore… I marsigliesi sono alle semifinali di Conference League!

Kylian Mbappé sfonda la banca contro OM

Ryanair: annunciati tre giorni di sciopero per la prossima settimana