in

Ancelotti ringrazia “la magia del Bernabeu”, Tuchel “orgoglioso” dei suoi giocatori

Carlo Ancelottico Avrebbe fatto bene ad utilizzarlo, soprattutto dopo aver vinto 3-1 all’andata sul prato del chelsea† Ma martedì è stato salvato dall’anima in più portata da quella che l’allenatore italiano chiama “Magia del Bernabeu” quando la sua squadra era in svantaggio per 3-0 ed è stata eliminata per cinque-quindici minuti dalla fine del suo quarto. ultima seconda tappa del Champions League

Dopo il 2-0, la squadra ha attraversato un declino psicologico. Ma la magia di Santiago-Bernabéu aiuta i giocatori. È inspiegabile. Ti assicura di non arrenderti mai. Sono molto felice di aver raggiunto le semifinali con questo girone. Con molto dolore ovviamente. Ma più soffriamo, più sono felice. †

Poiché martedì era la notte dei masochisti, Thomas Tuchel quasi apprezzava di perdere in questo modo. “Nessun rimpianto, anche se meritavamo di passare. Questo è il tipo di sconfitte di cui puoi essere orgoglioso e accettare con buon coraggio. Sono molto contento del gioco, è il modo giusto per uscirne. Se riusciremo a riprodurre questo tipo di sforzo, saremo una squadra speciale. †

Freschezza e cambiamenti hanno fatto la differenza

Visto il divario iniziale tra le due squadre, il Chelsea non ha avuto altra scelta che entrare in questa partita in modo completo e senza alcun calcolo. I Blues hanno fatto brillantemente, ma quando sono stati spinti agli straordinari da Rodrygo a causa della propensione di Modric per il caviale, si sono condannati al fallimento. Meglio la panchina di Ancelotti, il resto era solo questione di tempo.

“Avevamo più energia di loro per rimanere in vita alla fine. Ho apportato le modifiche solo per questo scopo: per mettere più energia. La squadra ha sofferto molto, ma tutti hanno resistito. Rodrigo e [Eduardo] Ha fatto bene Camavinga ad aggiungere energia. La dissolutezza fisica del Chelsea è stata enorme nella loro stretta, e questo ci ha dato il vantaggio nei tempi supplementari”, ha concluso Ancelotti. Quello e Karim Benzema.

Dopo Ericsson, Nokia a sua volta lascia la Russia

La NASA testerà l’incredibile sistema di lancio a centrifuga di SpinLaunch