in

Barça difficile vincitore della Real Sociedad nei Paesi Baschi

La partita: 0-1

L’FC Barcelona ha vinto con il margine più stretto (0-1) sul prato della Real Sociedad, in un incontro in cui i giocatori di Xavi sembravano febbrili, soprattutto in fase difensiva. Il Barça, invece, è perfettamente rientrato in campo: dopo dieci minuti di gioco, Ousmane Dembélé trova il palo. Nella continuità dell’azione, il centro di Ferran Torres ha trovato la testa di Pierre-Emerick Aubameyang (11°).

Dopo il loro inizio stellare, i catalani sembravano avere la partita in mano, prima di diminuire gradualmente di intensità a favore di una Real Sociedad sempre più intraprendente, che avrebbe potuto pareggiare senza la goffaggine dei loro attaccanti (vedi altrove)† Le difese del Barca raramente sono apparse così fragili in questa stagione, vittima degli infortuni subiti da Araujo e Dani Alves, così come dei limiti fisici di un Gerard Pique preso in prestito.

Gli attaccanti blaugrana riescono a sfrecciare in contropiede, ma faticano ad allarmare il portiere basco Alejandro Remiro (un solo tiro in porta). Una prestazione deludente ma sufficiente per ottenere un prezioso successo nella volata finale della Liga. L’FC Barcelona prende il secondo posto dal Sevilla FC, vincitore in serata a Levante. Per la Real Sociedad va via la Champions: i baschi sono sesti, sei unità dietro l’Atlético, 4°.

Il giocatore: Aubameyang, ancora lui

Non era riuscito a segnare in due incontri con il Barca, un’eternità per il gabonese, inarrestabile sin dal suo arrivo a Barcellona. Due partite sono state perse anche dai catalani (Eintracht e Cadice). Giovedì sera, Pierre-Emerick Aubameyang ha trovato la strada per la porta e Barca la strada per la vittoria. L’ex giocatore dell’Arsenal ha premiato il buon inizio del suo club con un colpo di testa da distanza ravvicinata. Discretamente, è stato sostituito a fine partita da Luuk de Jong. Con il sentimento, tuttavia, del dovere compiuto.

11

Pierre-Emerick ha segnato 11 gol nelle ultime 14 presenze con il Barça, lo stesso numero delle precedenti 34 partite in tutte le competizioni. (Optare.)

Il fatto: le mancate accensioni di Isak e Sorloth

Giochiamo al 43′ e il Barca è in vantaggio per 1-0 quando Alexander Isak respinge la più grande occasione della Real Sociedad nel primo tempo. Dopo una doppia doppietta con il norvegese Sorloth, Isak, seppur in posizione ideale, va troppo avanti e non trova la porta. Subito dopo l’intervallo, è il turno di Sorloth di sbagliare la rimonta a un metro dalla porta dopo un cross deviato. La fortuna del Real è finita.

LEGO Star Wars: The Skywalker Saga batte il record per i giochi LEGO e scatena la sua Forza sul mercato

Devin Booker per… tre settimane fuori? Freddo schiocco in Arizona