in

Brandon Ingram e CJ McCollum hanno battuto i Suns!

I Pelicans hanno scioccato la Western Conference e hanno vinto i Suns dominando il secondo tempo con 69-53 dietro il 67% dell’indirizzo e il 73% da tre punti! Un’onda d’urto perché riprendono il vantaggio del campo, ma anche perché Devin Booker è uscito infortunato dopo un primo tempo eccezionale.

Dall’inizio, 18 punti dal duo Brandon Ingram – CJ McCollum assicurano ai Pelicans, che continuano a dominare il rimbalzo offensivo, un vantaggio di sette punti ma mantengono 16 punti di distacco da Devin Booker, di cui 4 su 6 da lontano i Suns al contatto (30-28). New Orleans mantiene il suo vantaggio grazie alla sua coppia di ex Blazer, McCollum – Nance Jr, ma Booker continua il suo festival. Aggiunge 15 punti prima dell’intervallo quando la difesa della Phoenix concede a sette palle vaganti di prendere il vantaggio durante l’intervallo (61-55).

Mentre la difesa dei Pelicans è centrata su Devin Booker, gli altri Suns mancano di abilità. Gli uomini di Willie Green colgono quindi l’occasione per invertire la tendenza. I 14 punti di Brandon Ingram lanciano un 19-7 che dà all’ultima qualificazione alla Western Conference un vantaggio di nove punti (90-81). I Suns reagiscono con un 13-5 per entrare nel periodo finale. Compontano il punteggio, ma perdono Devin Booker, per un infortunio al tendine del ginocchio.

I pellicani quindi colgono l’occasione per fortificare le loro difese e aggiungere uno strato. McCollum e Ingram hanno incatenato tiro duro dopo tiro duro per prendere un vantaggio di otto punti (118-110). Nonostante i migliori sforzi di Chris Paul e Mikal Bridges, i Suns non riescono a invertire la tendenza e i Pelicans ottengono una meritata vittoria!

COSA RICORDARE

– Devin Booker inizia con il botto. Mentre i Suns hanno faticato nel primo tempo, BDevin si è anche assunto la responsabilità con stile di mantenere la sua squadra in contatto e portarli in vantaggio all’intervallo. Il terzino dei Suns ha segnato 31 punti su 18/12 ai tiri, di cui 7/10 da lontano, uno in meno del record ai playoff, con una facilità allarmante nonostante tutti gli sforzi della difesa dei Pelicans.

– La difesa di Phoenix alza il tono. Senza ritmo, ad eccezione di Booker, i Suns hanno fatto affidamento sulla propria difesa per dominare il secondo quarto. Tutto è iniziato con due intercettazioni di Cam Payne, insieme agli sforzi sempre esemplari di Mikal Bridges e Jae Crowder, per forzare sette palle vaganti e in cambio segnare 11 punti per passare in vantaggio. quantità di moto Pellicani e riprendere il controllo del gioco.

– L’eroico Brandon Ingram e CJ McCollum. Le due stelle di New Orleans hanno dominato gli ultimi quindici minuti per respingere gli attacchi di Chris Paul. Hanno segnato 20 dei 35 punti della loro squadra nell’ultimo quarto e hanno potuto contare anche sul contributo di Jose Alvarado, anche lui decisivo.

Adottivo 14 Paolo 0† Chris Paul non ha ancora vinto una sola partita di playoff se Scott Foster è uno dei tre arbitri. È aneddotico, ma è pazzesco…

TOP/FLOPS

Brandon Ingram. L’ex Laker ha segnato 26 dei suoi 37 punti dopo l’intervallo e ha dato la vittoria alla sua squadra. L’esterno, oltre ad essere decisivo a fine partita, sfiora la tripla doppia, con 11 rimbalzi e 9 assist.

CJ McCollum† Anche la schiena dei Pellicani ha reagito. È stato il miglior giocatore della sua squadra nel primo tempo, prima di assistere Ingram nell’ultimo quarto. Ha chiuso anche alle porte con una tripla doppia con 23 punti, 9 assist e 8 rimbalzi.

Devin Booker. La guardia dei Suns All-Star era partita in alto, con 31 punti nel primo tempo prima di essere persa per infortunio. I Suns non hanno voluto correre rischi, speriamo per loro che Devin Booker sia disponibile per il resto della serie.

Chris Paolo. Il playmaker dei Suns ha cercato di prendere il posto di Devin Booker verso la fine della partita. Nonostante la doppia doppia (17 punti, 14 assist) senza una sola palla persa, ha mancato il successo (5/16 ai tiri) per cambiare volto alla partita.

Jay Crowder. Con uno scarso 2/11 ai tiri, l’esterno dei Suns non è mai stato in grado di bloccare la difesa dei Pelicans.

IL SEGUENTE

Gioco 3 : la notte dal venerdì al sabato, alle 03:30.

abbronzandosi 114 colpi rimbalza
Giocatori Minimo colpi 3 punti LF o d t pd lato int bp CT Punti Valutazione
J. Crowder 27 2/11 0/5 1/1 0 6 6 1 2 2 2 2 -7 5 5
Signor Bruggen 40 7/11 2/3 3/4 2 4 6 2 3 1 2 1 -8 19 22
D.Ayton 33 4/6 0/0 2/2 3 6 9 4 3 0 0 0 -13 10 21
C.Paolo 36 16/5 2/6 5/5 0 1 1 14 3 1 0 0 -12 17 22
D. Booker 25 19/12 7/11 0/0 1 1 2 1 3 0 2 0 -6 31 25
T.Craig 8 0/0 0/0 0/0 0 1 1 1 0 0 0 0 -5 0 2
C. Johnson 26 4/10 1/6 2/4 0 4 4 0 1 2 1 0 -11 11 8
J. McGee 15 4/4 0/0 2/2 2 1 3 1 2 0 2 0 +2 10 12
C. Payne 17 3/6 0/2 0/0 0 1 1 2 1 2 3 0 +6 6 5
L. Vergogna 12 2/3 1/2 0/0 0 0 0 0 0 1 0 0 -1 5 5
Totale 43/86 13/35 15/18 8 25 33 26 18 9 12 3 114
pellicani 125 colpi rimbalza
Giocatori Minimo colpi 3 punti LF o d t pd lato int bp CT Punti Valutazione
B.Ingram 39 21/13 3/4 8/8 2 9 11 9 1 1 4 1 +18 37 47
H. Jones 41 5/8 2/3 2/4 0 1 1 3 4 1 1 0 +4 14 13
J. Valanciunas 26 4/9 0/2 2/2 3 10 13 3 4 1 4 0 +5 10 18
J Hayes 20 4/7 0/1 1/2 3 0 3 1 3 0 1 2 0 9 10
C. McCollum 40 7/18 6/10 3/4 2 6 8 9 1 0 3 1 +11 23 26
L. Nance Jr. 21 6/9 1/3 0/0 1 5 6 2 1 0 3 0 +6 13 15
N. Marshall 8 0/0 0/0 0/0 0 0 0 0 0 0 0 1 0 0 1
D.Graham 7 1/2 0/1 0/0 0 0 0 2 0 0 0 1 +7 2 4
J.Alvarado 17 3/3 2/2 0/0 0 0 0 3 3 1 1 0 +5 8 11
T. Murphy III 20 3/7 3/5 0/0 0 1 1 0 3 3 0 0 -1 9 9
Totale 46/84 31/17 16/20 11 32 43 32 20 7 17 6 125

si discute della stampa del biglietto

Netflix sta abbandonando il suo principio: arrivano le pubblicità