in

Classifiche UCI: brutte notizie per Alaphilippe

Appena a suo favore dall’inizio della stagione, Julian Alaphilippe ha visto scivolare il podio in classifica UCI.

Julian Alaphilippe ha avuto un inizio di stagione difficile. Mentre si avvicina alla settimana chiave della sua prima metà di stagione, con Flèche Wallonne mercoledì e Liegi-Bastogne-Liegi come suo obiettivo finale, il francese ha subito diversi colpi del destino tra la bronchite che ha derubato Milano-Sanremo. o diverse gravi cadute, sulle Strade Bianche e sulla Flèche Brabançonne, la scorsa settimana.

Dopo essersi accontentato di diversi posti d’onore al Tour de Provence o al Drôme Classic, il pilota della Quick-Step Alpha Vinyl ha dovuto aspettare all’inizio di questo mese che il Tour of the Basque Country aprisse finalmente il suo bancone, incluso l’aggiunta di due nuovi secondi posti. Risultati modesti che si fanno sentire nelle classifiche UCI. Il residente di Saint-Amand Montrond ha infatti perso un posto e ora deve accontentarsi del quinto posto. L’errore di Matej Mohoric, quinto alla Parigi-Roubaix, domenica.

Il quarto posto dell’ultima vincitrice di Milano-Sanremo accentua ulteriormente il predominio della Slovenia nella classifica UCI. Una classifica ancora dominata dai connazionali Tadej Pogacar e Primoz Roglic, solo Wout van Aert, terzo, impedisce un podio 100% sloveno.

E un’altra minaccia si fa sempre più evidente per Julian Aaphilippe, quella del connazionale Remco Evenepoel, che è tornato a quota 130 punti. Dalla parte francese c’è un altro Tricolore presente nella Top 20, Benoit Cosnefroy, 15e

La classifica UCI al 19 aprile

1. Tadej Pogacar (SLN, UAE Team Emirates) 5.733
2. Primoz Roglic (SLN, Team Jumbo Visma) 3.820
3. Wout Van Aert (BEL, Team Jumbo-Visma) 3.201
4. Matej Mohoric (SLN, vittoria in Bahrain) 2.855
5. Julian Alaphilippe (FRA, Quick-Step Alpha Vinyl Team) 2.768,67
6. Remco Evenepoel (BEL, Quick-Step Alpha Vinyl Team) 2.640
7. Richard Carapaz (COL, INEOS Granatieri) 2.477
8. Mathieu van der Poel (NED, Alpecin-Fenix) 2.219
9. Stefan Küng (SUI, Groupama-FDJ) 2.174
10. Joao Almeida (POR, UAE Team Emirates) 2.126
11. Jonas Vingegaard (DAN, Jumbo-Visma) 1.983
12. Tim Merlier (BEL, Alpecin-Fenix) 1960
13. Sonny Colbrelli (ITA, Bahrain vittorioso) 1.823
14. Egan Bernal (COL, INEOS Granatieri) 1.801
15. Benoît Cosnefroy (FRA, AG2R Citroën Team) 1.798
16. Michael Woods (CAN, Israele-Premier Tech) 1.770
17. Alejandro Valverde (ESP, Movistar Team) 1.730
18. Adam Yates (GBR, Granatieri INEOS) 1.683
19. Dylan van Baarle (NED, INEOS Granatieri) 1.635
20. Aleksandr Vlasov (RUS, BORA-hansgrohe) 1.630

MARKET POINT-Apertura dolcemente in vista in Europa (aggiornato) – 19/04/2022 alle 08:44

Anne-Sophie Lapix fallita da Emmanuel Macron? Nega e attacca Marine Le Pen. formale su