in

Coppa dei Campioni: lo Stade Toulousain batte l’Ulster e passa ai quarti di finale (30-23)

il necessario
A Belfast, i Toulousans hanno vinto per 7 punti (30-23) e hanno recuperato dallo svantaggio dell’andata grazie a una meta di Antoine Dupont a cinque minuti dalla fine della partita. Sfideranno il Munster nei quarti di finale.

Film del match: crossover a favore dello Stade Toulousain

Grazie a un rigore di Ramos, i Toulousains avevano iniziato perfettamente questo ritorno degli ottavi. Robert Baloucone, autore di una tripletta allo stadio, è stato casualmente ammonito. Ma Dimitri Delibes lo ha imitato 3 minuti dopo. Thomas Ramos voleva giocare tutti i palloni e ha fatto un rapido tocco sui 5 m, ma è stato l’Ulster a segnare la prima meta della partita dopo una palla persa da Antoine Dupont.

Sego la sua squadra per passare dopo la sua meta prima che Romain Ntamack intercettasse una palla e segnasse la seconda meta per i Rouge et Noir. Il Tolosa era in vantaggio di 10 punti prima che l’Ulster rientrasse poco prima dell’intervallo grazie alla seconda meta di McIlroy (17-20).

Il secondo tempo è stato misto. E poi Antoine Dupont è arrivato a crocifiggere l’Ulster sotto i pali dopo uno degli unici attacchi del Tolosa nel secondo tempo. Thomas Ramos si è occupato della conversione e ha lasciato lo Stade Toulousain sul 30-23. I Rouge et Noir vincerebbero di 6 punti, cioè 7. Un punto più che sufficiente per accontentare gli uomini di Ugo Mola.

Uomo in campo: Romain Ntamack

Romain Ntamack ha fatto quasi tutto in campo al Kinspan Stadium di Belfast. Al primo tentativo è lui che sfonda il sipario difensivo dell’avversario prima di servire l’amico Antoine Dupont, che ha dovuto giocare solo due contro uno per servire Ramos. 5 minuti dopo, il numero 10 della nazionale ha intercettato un pallone davanti ai suoi 22 metri e 80 metri più avanti ha registrato il secondo tentativo di Haut-Garonne.

Svolta del match: O’Toole vede il rosso

Abbiamo giocato il 65′ quando il sostituto Tom O’Toole si è reso colpevole di un contrasto alla spalla di Anthony Jelonch. Dopo alcuni minuti a guardare il filmato, Matthew Carley non ha esitato per un minuto e ha dato un cartellino rosso. L’Ulster, che all’epoca era di soli 3 punti di vantaggio, avrebbe giocato in inferiorità negli ultimi 15 minuti. E questa superiorità numerica ha giovato al Tolosa di segnare il terzo tentativo decisivo.

Lezione del match: il cuore del fuoriclasse

Un remake dei quarti di finale degli ottavi di finale al Thomond Park contro il Munster, dove gli uomini di Ugo Mola hanno battuto gli irlandesi l’anno scorso. Questo è quello che si sono offerti gli uomini di Ugo Mola grazie al successo di 7 punti sul prato di Belfast. Questa vittoria combattuta consente al Tolosa di continuare la difesa del titolo europeo.

Il principe Carlo “con il cuore spezzato”: Dietro le quinte del suo teso scambio con Harry ha rivelato: lo slideshow

Scegli uno dei 7 animali, rimarrai sorpreso di quale sia il tuo vero istinto