in

Devin Booker per… tre settimane fuori? Freddo schiocco in Arizona

Colpisci il tendine del ginocchio nel gioco 2 della serie tra Suns and the Pelicans, Devin Booker potrebbe perdere più di un allenamento se capisci cosa intendiamo. Mentre le voci parlavano di a assenza per le gare 3 e 4 contro New Orleansora stiamo imparando che Book uscirà probabilmente fino a maggio.

La scorsa stagione, i Suns avevano iniziato la loro campagna di playoff con Chris Paul, che si era ritirato per un infortunio alla spalla. Quest’anno dovranno fare a meno di Devin Booker. Secondo Brian Windhorst e Adrian Wojnarowski vanESPN la guardia Cactus All-Star potrebbe davvero saltare due o tre settimane di competizione a causa del suo infortunio al tendine del ginocchio† Siamo chiaramente sulla stessa linea (Grado 1) e un riposo prolungato sembra essere l’unica soluzione oggi per consentire al nostro amico Devin di fare una buona rimonta durante questa campagna di Playoff. Due o tre settimane di assenza, che ci portano a un minimo di 5 maggio e un massimo di 12 quando le informazioni dei nostri insider sono state verificate. E se guardiamo al programma dei playoff, vediamo che il primo turno tra Phoenix e NOLA dura fino al 30 aprile nel caso di Gara 7. Le semifinali della conferenza inizieranno all’inizio del mese. successivo. Traduzione, Non solo Booker potrebbe abbandonare il resto della serie del primo turno contro New Orleans, ma ci sono buone possibilità che salti anche i primi incontri di halfback.a condizione, ovviamente, che Phoenix si qualifichi evitando un disastro industriale contro i Pels.

I fan dei Suns dovrebbero iniziare a tremare? Sembra ancora prematuro perché anche se è chiaramente un duro colpo per il gruppo di Monty Williams, Phoenix ha ancora uno dei migliori leader NBA in Chris Paul e conosciamo tutti la pericolosità del collettivo Cactus. Ora 1-1 nella serie contro New Orleans, i Suns hanno ampie garanzie dopo la loro campagna di 64 vittorie da record e hanno dimostrato in passato di poter reagire alle avversità. Quindi no, non è ancora il momento di tremare. Questo potrebbe cambiare nei prossimi giorni? Sì, se i pellicani approfittano di questa assenza per Gara 3. vincere a casa domani ed esercitare così una notevole pressione sul leader NBA nella competizione regolare. Sul 2-1 contro NOLA, con una gara 4 da giocare in un ambiente ostile, senza Booker e con un grande duo di Brandon Ingram – CJ McCollum in attacco, i Suns potrebbero essere in preda al panico. Tranne che per ora, non ci siamo ancora e i nostri soldi sono ancora a Phoenix. Contiamo su CP3 e sui suoi amici per fare il lavoro senza Devin Booker, dandogli la possibilità di giocare di nuovo a basket in questa stagione contro Utah o Dallas nelle semifinali della Western Conference.

Speravamo in qualche notizia confortante per Devin Booker, ma non è proprio quello che abbiamo ottenuto. L’amica di Kendall Jenner dovrà guardare le prossime partite dei Suns da bordo campo e il Cactus dovrà trovare le soluzioni senza di lui. Ne sono abbastanza capaci, ma fai attenzione, perché i Pels non sono uno scherzo.

Fonte del testo: ESPN

Barça difficile vincitore della Real Sociedad nei Paesi Baschi

Trafuga dati sanitari: sanzione da 1,5 milioni di euro alla società DEDALUS BIOLOGIA