in

Enea Bastianini vince il GP degli Stati Uniti, eliminati Fabio Quartararo e Johann Zarco

Mentre le poche nuvole nel cielo di Austin attenuano il forte caldo degli ultimi giorni, la temperatura è aumentata rapidamente. Dopo una gara con colpi di scena e una battaglia a tutti i livelli, Enea Bastianini (Ducati) ha vinto questa domenica il Gran Premio delle Americhe, il suo secondo successo stagionale dopo il Gran Premio inaugurale in Qatar.

Il pilota quindi lo ha fatto di nuovo e ha ottenuto un’altra grande prestazione grazie a tattiche di gara altamente intelligenti. Il pilota italiano è in testa al Mondiale. Per quanto riguarda i francesi, Quartararo è arrivato 7°, Zarco 9°.

L’inizio della gara è stato come previsto. Le cinque Ducati erano in testa prima che subentrassero le Suzuki, soprattutto grazie a curve perfettamente controllate. Nelle retrovie Fabio Quartararo, 6° in griglia, ha preso alcune posizioni prima di essere retrocesso all’ottavo posto a metà gara. Nelle ruote il pilota francese è rimasto in contatto a lungo prima di attaccare, come di consueto, a fine gara. Senza contare su uno scatenato Marc Marquez.

Il ritorno di Marquez

Il pilota spagnolo, sette volte vincitore ad Austin del Gran Premio delle Americhe, è rimasto sulla griglia di partenza con sorpresa di tutti. Lui, il pilota che era così talentuoso, ma per un po’ ha perso il feeling con la macchina. Dimentica il passato recente.

Come al solito, lo spagnolo ha rischiato. Si è anche spaventato un po’ in curva. Qualunque cosa. Marquez ha fatto Marquez. E questa volta i rischi sono stati ripagati. Al nono posto nelle qualifiche, lo sceriffo del Texas ha fatto una partenza disastrosa che lo ha portato all’ultimo posto. Prima di fare una pazza rimonta, divora i piloti uno per uno.

Il pilota Honda, infatti, ha fatto segnare il miglior tempo, 2’03”553. Arrivato a Fabio Quartararo, il francese gli ha risposto. Gli osservatori aspettavano da tempo il duello tra i due uomini. È successo. I due uomini hanno affrontato lunghi giri di gomiti, ognuno con la sua possibilità, prima che il pilota spagnolo sorpassasse il francese per l’ennesima e ultima volta sul traguardo. Finì sesto, Quartararo 7°.

Zarco perde cinque posizioni

Da parte di Johann Zarco è una piccola delusione. Idealmente posizionato al via (4°) di questo Gran Premio delle Americhe, il pilota Ducati ha concluso 9°. Primo a entrare in contatto, il pilota francese è stato rapidamente superato a metà gara, in particolare da Joan Mir e Francesco Bagnaia.

Davanti Alex Rins (Suzuki) è stata la prima minaccia per Jack Miller, primo al via. Sempre più urgente, la Suzuki si mostrava nel retro ad ogni curva della Ducati prima di sorpassarla. Alla fine è stato Enea Bastianini (Ducati) a fare in modo che tutti fossero d’accordo. Il 23enne pilota italiano è il primo, in quattro circuiti, dall’inizio della stagione della Moto GP a vincere due Gran Premi. Allo stesso tempo, si occupa della classifica generale.

Il più grande parcheggio per auto elettriche in Francia ora operativo a Parigi

dovremmo guardare questo film con Meryl Streep, Glenn Close e Jeremy Irons?