in

Erling Haaland, un’ultima sensazione ai tempi della Klassiker / Bundesliga / J31 / Bayern-Dortmund / SOFOOT.com

Il Borussia Dortmund vivrà senza dubbio l’ultimo momento clou della sua stagione contro i futuri campioni questo sabato. Una trasferta a Monaco, per convalidare il secondo posto e rimandare l’incoronazione del Bayern. In occasione di questo anche dalla parte di Erling Haaland. Dopo due anni e mezzo nella Ruhr, il nazionale norvegese deve cambiare aria. Non resta che torturare i suoi avversari, come è solito fare, in attesa del completamento del suo trasferimento.

UN classico non è mai banale. Soprattutto se riesce a suggellare l’identità del futuro campione tedesco. Una vittoria e il Bayern ne avrà 32 . raggiungeree guscio principale† Lo champagne viene conservato refrigerato nell’Allianz Arena. Ma il Borussia Dortmund spera che rimanga lì. Nove punti dietro il leader, e altrettanto avanti rispetto al terzo, il BvB non ha altro da giocare se non un prurito ai capelli. L’occasione per Erling Braut Haaland di rovinare l’attesa festa in Baviera e rimandare la doccia della birra di Julian Nagelsmann. UN classico che il marcatore di serie non vede l’ora di segnare, perché sarà sicuramente l’ultimo.

lettore di animali


Oggetto di molta avidità e preannunciato nel mirino di Real Madrid, Barca o addirittura Paris Saint-Germain, il gigante sembra particolarmente vicino al Manchester City. Pochi giorni fa, il Mail giornaliera già menzionato un accordo su un contratto di circa 600.000 euro a settimana, che lo renderebbe il giocatore più pagato della Premier League. E chi lo avrebbe messo sulle orme di suo padre Alf-Inge, cielo blu dal 2000 al 2003. Prima che Guardiola lo incontrasse nei quarti di finale di C1 lo scorso anno, Guardiola aveva aperto la scatola dei baci: “Quello che sta facendo a 21 anni è incredibile. È un marcatore eccezionale, i numeri parlano da soli. Anche un cieco si renderebbe conto che è un giocatore fantastico”. Il catalano è stato molto meno loquace martedì rifiutandosi di discutere l’argomento in conferenza stampa, segno che il club potrebbe essere attualmente in fase di finalizzazione del dossier. Relativamente abbordabile, anche, in quanto avrebbe una clausola rescissoria di 75 milioni di euro. Un centravanti capace di superare felicemente i 30 gol a stagione, profilo che mancava alla rosa di Pep Guardiola dai tempi di Sergio Aguero. Un puro numero 9 per completare il puzzle, uccidere la difesa ed eliminare la concorrenza.

Dopo 30 giorni di gare, Erling Haaland ha segnato solo 18 gol. Naturalmente c’è un ‘ma’: il norvegese ha giocato solo una ventina di partite di Bundesliga. Il suo rapporto di 0,9 gol a partita è lì per ricordarcelo: il cyborg rimane meccanicamente efficiente. Solo Robert Lewandowski fa meglio con 1,07 gol a partita di campionato. Haaland, invece, mette a segno tutti e 4 i tiri, contro i 4,3 del polacco. Una bestia, “non uno che prende una pillola” secondo il suo allenatore Marco Rose. “Quando giochi contro di lui non riesci a concentrarti un minuto. Devi tenerlo vicino a te, non puoi dargli spazio, altrimenti morirai. Quest’uomo è un animale” familiare Quindi Foot Club sindaco Antunez, che aveva visto Haaland sbattere un nonuplet

Der letzte tanz

Il nativo di Leeds è stato assente per oltre un mese in autunno a causa di un’anca irregolare e ha avuto una serie di problemi fisici in questa stagione. Battute d’arresto che lo hanno portato a metà della fase a gironi di Champions League e allo spareggio di Europa League contro i Rangers, tra le altre cose. Risultato: solo 26 partite giocate in tutte le competizioni, ma 25 gol e 7 assist. Alle 21 va ricordato. Ampliando ulteriormente la sua attenzione, il fenomeno ha ottenuto 82 pedine in 85 presenze da quando è arrivato al Dortmund nel gennaio 2020, stabilendo molti record di velocità ed efficienza. “Erling ama le sfide” il padre del Golden Boy ha richiamato a dicembre 2020. Bene: il Borussia resta su sette sconfitte in classico e non batte il Bayern dalla Supercoppa tedesca dell’agosto 2019. Già segnato cinque volte in sei partite contro maestro di registrazione, Haaland ha appena trovato la rete contro il Wolfsburg con una doppietta. Benjamin Pavard, Niklas Süle e i loro compagni di squadra faranno meglio a tirar fuori il cuore.

Di Quentin Ballue

I commenti di Audrey Boibesssot irritano gli utenti di Internet

Monster Hunter Rise: grandi rivelazioni sul tramonto di Capcom tra pochi giorni?