in

Evan Fournier: “Non sapevo come aiutare la squadra”

Con 37 vittorie saremmo noni in Occidente, quindi in play-in, ma man mano che l’Est è diventato più forte…Evan Fournier mette in prospettiva la stagione fallita dei Knicks che infatti hanno concluso la stagione con un record migliore rispetto ai Pelicans e agli Spurs che stasera si affrontano testa a testa in “play-in”. Ma in questa stagione, per una volta, la Eastern Conference è stata più movimentata e forse più impegnativa, e New York è caduta nel dimenticatoio.

Non siamo mai riusciti a trovare un’osmosi, un modo di giocare per vincere » si rammarica il francese nella squadra† † Se non avremo una stagione migliore l’anno prossimo, ci butteranno fuori tutti!

Sotto contratto per altre tre stagioni, il francese torna alla sua irregolarità e a questo nuovo ruolo: “tiratore esclusivo”.

“Ho notato che ero molto fuori palla. Cercavo molto me stesso, ho avuto problemi ad inserirmi nel sistema, non sapevo come aiutare la squadra. lui continua† “Ero molto frustrato, con una prestazione irregolare. Dovevo capire che o combatto contro il mio utilizzo come sparatutto esclusivo, o accetto questo concetto. Alla fine sono arrivato nella Top 5 con tre punti in NBA. Quindi è positivo essere tra i migliori nello sport. Ho anche battuto il record di tre punti dei Knicks in una stagione”.

“A malapena entro nel mio periodo migliore e mi vedo continuare come detentore per qualche altro anno”

L’anno prossimo potrebbe anche scoprire un nuovo ruolo: sesto uomo…” Non è una mia decisione, ma per me sto a malapena entrando nel mio “prime” e mi vedo continuare come titolare per molti altri anni. In difesa devo iniziare ad inizio stagione, poi devo iniziare un colloquio con l’allenatore in attacco quest’estate. Ho capito il mio ruolo, ma posso fare di più e aiutare in altre situazioni† †

D’ora in poi, posto per una meritata “pausa”, prima di proiettarsi verso Eurobasket 2022 di cui sarà il leader, a priori con Rudy Gobert.

“Valuteremo i giovani, soprattutto con la finestra di giugno. Penso a Theo (Maledon), penso a Killian Hayes… e ad altri giocatori che non ho in mente lì. Timothé (Luwawu-Cabarrot) deve recuperare l’assenza di Nico e diventare un chiaro titolare. Ma prima vedrò Vincent (Collet, l’allenatore). Con Rudy (Gobert) eravamo già manager, quindi il nostro ruolo non cambia, ma con Nando e Nico saremmo stati meno soli.

L’intervista completa a Evan Fournier

Evan Fournier Percentuale rimbalza
La stagione Squadra GM Minimo colpi 3 punti LF Fuori sicuro presto pd lato int bp CT Punti
2012-13 PINO 38 11 49.3 40.7 76.9 0.2 0.8 0.9 1.2 1.7 0,5 0.8 0.0 5.3
2013-14 PINO 76 20 41.9 37.6 75.6 0,5 2.2 2.7 1.5 2.4 0,5 1.3 0.1 8.4
2014-15 ENT 58 29 44.0 37.8 72.8 0,5 2.2 2.6 2.1 2.0 0.7 1.4 0.0 12.0
2015-16 ENT 79 33 46.2 40.0 83.6 0.4 2.4 2.9 2.7 2.7 1.2 1.7 0.0 15.4
2016-17 ENT 68 33 43.9 35.6 80.5 0.7 2.4 3.1 3.0 2.7 1.0 2.1 0.1 17.2
2017-18 ENT 57 32 45.9 37.9 86.7 0.4 2.8 3.2 2.9 2.4 0.8 1.7 0.3 17.8
2018-19 ENT 81 32 43.8 34.0 80.6 0,5 2.7 3.2 3.6 2.8 0.9 1.9 0.2 15.1
2019-20 ENT 66 31 46.7 39.9 81.8 0.3 2.3 2.6 3.2 2.4 1.1 1.9 0.2 18.5
2020-21 * Tutte le squadre 42 30 45.7 41.3 78.8 0.2 2.8 3.1 3.4 2.3 1.1 1.7 0,5 17.1
2020-21 * ENT 26 30 46.1 38.8 79.7 0.2 2.7 2.9 3.7 2.1 1.0 2.1 0.4 19.7
2020-21 * GRAPPOLO 16 30 44.8 46.3 71.4 0.3 3.0 3.3 3.1 2.6 1.3 1.2 0.6 13.0
2021-22 NYK 80 30 41.7 38.9 70.8 0.4 2.2 2.6 2.1 2.3 1.0 1.3 0.3 14.1
Totale 645 29 44.5 38.1 79.8 0.4 2.3 2.8 2.6 2.4 0.9 1.6 0.2 14.3

Il colosso cinese Binance scommette sulla Francia e apre lo spazio web 3 nella stazione F

Queste app Android e iOS sono temporaneamente gratuite