in

FA Cup: il Liverpool punisce il Manchester City e si qualifica per la finale (3-2)

Troppo forte, il Liverpool esonera il City e continua a sognare di quadruplicare. I Citizens hanno ottenuto un grande successo sabato, conducendo 0-3 all’intervallo su Wembley nelle semifinali di FA Cup (2-3). Indifferenti e totalmente impotenti nel primo periodo, gli Skyblues si sono svegliati al rientro dallo spogliatoio. Non abbastanza, però, per arrivare a un punteggio del Liverpool solido e attraente. Il francese ancora in gol Ibrahima Konaté ha messo sulla buona strada gli Scousers (9°), prima che Sadio Mané si offrisse una doppia carica di opportunismo e classe (17°, 45°). Nonostante le prestazioni di Jack Grealish (47°) e Bernardo Silva (90°+1), i mancuniani hanno perso un altro titolo, alle porte della finale. D’altra parte, Jurgen Klopp e il Liverpool possono ancora mantenere la loro folle scommessa per ottenere un quadruplo storico in questa stagione.

Iscriviti a Eurosport per seguire lo sport per un anno intero!

La FA Cup degli Emirati

Un enorme gnocco di Steffen e poi un capolavoro: Mané ha schiacciato il City prima dell’intervallo

2 ORE FA

Un solo tiro per il City nel primo tempo

Si potrebbe facilmente immaginare un Manchester City meno sovrano vedendo gli undici arruolati da Pep Guardiola. Privato del suo talismano Kevin De Bruyne e Kyle Walker, il catalano ha deciso di dare un calcio a Phil Foden, per mantenere un tocco tecnico e fluido nel mezzo. Ma di fronte al rullo compressore del club Mersey, il biliardo di Wembley non ha nemmeno aiutato i Citizens, colpevoli di numerosi approcci palla a piede. Detentore per la seconda volta consecutiva, Ibrahima Konaté ha confermato di avere un buon periodo segnando il suo terzo gol in appena dieci giorni (9°), tutti realizzati su calcio d’angolo.

Mai al ritmo giusto, lo spirito quasi svanito, il City ha affrontato un sole quasi zenitale nel suo campo nel primo periodo. Zack Steffen, senza dubbio accecato dai raggi, ha visto emergere all’ultimo minuto Sadio Mane, marcatore su pressione ambiziosa ma pagante (17°). Ostacolato dalla marea rossa di Wembley dopo il suo pallone enorme, il portiere americano ha giocato con il freno a mano, accompagnato da una febbrile condivisa dagli amici durante il primo atto, punito dalla doppietta di Mané (45°), autore di un sublime tiro al volo non incrociato su la partenza di una mossa regale che il tecnico Skyblues non avrebbe smentito.

Sadio Mane ha approfittato di un errore di Zack Steffen per segnare.

Credito: Getty Images

15° finale di coppa e sogno di quadruplicare per il Liverpool

Dopo letargia, risveglio improvviso. Ben più turbolenti al ritorno dagli spogliatoi, i protetti di Guardiola hanno subito accorciato le distanze su una mossa scolastica che è stata chiusa da Jack Grealish nel primo intento (47°). Gli Skyblues, nonostante uno svantaggio netto nel mezzo, dominato dal dispotico trio Thiago-Keita-Fabinho, hanno pensato di aver ribaltato l’incontro, quando Gabriel Jesus è apparso da solo contro Alisson. Ma la gradita partenza del portiere dei Reds avrebbe potuto impedire una fine stressante della partita per i suoi compagni. Eppure, mentre il buon carattere degli Scouser nella costruzione ha rotto la pressione e le linee avversarie, i Mancuniani hanno improvvisamente alzato il tono, pochi minuti prima della fine dell’incontro.

Riyad Mahrez è entrato in gioco nel tempo dei soldi, sgattaiolando oltre la linea di porta per infilare la palla sotto le gambe di Alisson, e alla fine è stato spinto in rete da Bernardo Silva (90° + 1). Nonostante le situazioni calde nella loro area (90° + 2, 90° + 3), il Liverpool è logicamente rimasto fermo alla 15° finale di FA Cup. I Reds hanno surclassato i Mancuniani che tornano ancora una volta a mani vuote e cercheranno di consolarsi con Campionato e Champions League. Due orizzonti condivisi dal club del Mersey, ancora in corsa per uno storico e inedito quadruplicamento in Inghilterra.

Il Liverpool si è qualificato per la finale di coppa.

Credito: Getty Images

La FA Cup degli Emirati

Klopp e l’ossessione per il calendario sovraccarico

20 ORE FA

Champions League

Insulti, sputi e combattimenti: ‘Qui è ambiente ostile’

13-04-2022 Alle 22:34

Il capo di Miss Francia fa il salto di qualità in Mask Singer!

“Smettila di graffiare la finestra!” : Sylvie Tellier rivela della coppia formata da Iris Mittenaere e Kev Adams