in

Foot OL – Dembélé chiede ai tifosi OL di fuoco dallo stadio – Olympique Lyonnais

La convincente vittoria del Lione sul Montpellier (5-2) non ha impedito un grande scontro tra alcuni tifosi e Karl Toko Ekambi. Per Moussa Dembélé, OL deve ripulire gli stand.

L’Olympique Lyonnais non si è arresa nella corsa per un posto europeo, ma è stato in un clima molto particolare che la squadra di Peter Bosz ha conquistato tre punti preziosi contro una squadra di Montpellier che era andata alla deriva. Ma di questo incontro disputato sotto un diluvio permanente, ricorderemo soprattutto questo finale surreale della partita con i tifosi che insultavano e fischiettavano Karl Toko Ekambi, mentre altri tifosi attaccavano chi fischiava l’attaccante camerunese. Una situazione ridicola che ha confermato la spaccatura tra i giocatori di Bad Gones e Lione, e anche la dirigenza del club del Rodano.

Ciò è stato confermato sulla scia del fischio finale, quando Jean-Michel Aulas ha chiarito di essere pronto a gettare la spugna perché alcuni tifosi gli hanno rovinato la vita in questa stagione: OL-OM, squalifica dalla Coupe de France.. Ma il capo dellaLione olimpico non era l’unico seduto sulla bitta.

I tifosi del Lione hanno fatto perdere punti a OL

Moussa Dembele, autore di una doppietta contro il Montpellier, è venuto anche a dire tutte le cose cattive che ha pensato di questa atmosfera disastrosa sugli spalti del Groupama Stadium e solo del Groupama Stadium, che ha permesso ai tifosi dell’OL di viaggiare fino alla fine della stagione. † Hanno motivato anche noi, ma hanno fatto molti danni in questa stagione. Parlo della Coupe de France, ci hanno fatto perdere punti ed è sicuramente deludente fare azioni del genere su un campo da calcio. È chiaramente una minoranza e non bisogna generalizzare, ma quello che è certo è che negli stadi non c’entra proprio niente (…) Ci sono tifosi buoni e cattivi. Ci sono persone che lo prendono più a cuore e a volte dimenticano che è solo calcio. Devono solo continuare a sostenerci prima della fine della stagione e faremo di tutto per conquistare questo posto europeo. Ha detto l’attaccante dell’Olympique Lyonnais, visibilmente infastidito nel vedere uno dei suoi compagni di squadra pagare solo per differenze con i tifosi.Mentre Anthony Lopes ha supportato il nazionale camerunese tramite Instagram, Karl Toko Ekambi lo ha ringraziato per “ilsiete veri sostenitori di OL.

Montpellier (5-2): “Sono orgoglioso dei miei giocatori”, dice Bosz

ASSE: Kolodziejczak salverà i Verdi in Ligue 1