in

Foot OM – Payet torna a OM, rivelato lo scontro salariale!

Nel gennaio 2017 Jacques-Henri Eyraud ha fatto una mossa del tutto inaspettata pagando 30 milioni di euro per riportare Dimitri Payet alla Procura.

All’epoca, Dimitri Payet era considerato uno dei primi 20 giocatori al mondo dopo una frenetica stagione in Premier League e dopo aver giocato l’Europeo nei panni di un detentore della squadra francese. Con sorpresa di tutti, Dimitri Payet ha fatto di tutto per lasciare il West Ham e tornare Olimpiadi di Marsiglia, mentre il Manchester United e altri capi della Premier League lo corteggiavano. In un’intervista con i media britannici Four Four Two, Slaven Bilic, il suo ex allenatore degli Hammers, ha commentato i motivi della partenza di Dimitri Payet. Il croato ha rivelato che un grande divario salariale tra Payet e i leader del West Ham era alla base della partenza del nazionale francese, anche se è difficile immaginare che Dimitri Payet ottenga lo stipendio che chiedeva al West Ham firmando con TO…

Payet, disaccordo salariale al West Ham?

“Quando parlo di Dimitri, posso solo dire cose positive di lui. Con il West Ham è diventato una star in Premier League e ha sfondato in nazionale. E poi ha preso parte a Euro 2016 e ha chiesto un aggiornamento o di andarsene. Il club ha rifiutato perché lo aveva già fatto nella prima stagione. Io, ero nel mezzo e l’ho visto diventare un po’ meno bravo. Poi ha detto che voleva andare a casa. Non era Per me è stato facile affrontare questa situazione, ma l’abbiamo fatto in modo intelligente. Durante il periodo natalizio, quando c’erano molte partite, speravamo che restasse. Ha fatto del suo meglio, ma era diverso nell’atteggiamento. Da il Nel momento in cui è stato con noi, il suo status è cambiato e lo è stato ancora di più dopo l’Europeo. È normale che l’appetito di un giocatore aumenti quando questo accade”. L’ex allenatore di Dimitri Payet agli Hammers ha rivelato che l’OM n°10 ha brillato durante il suo breve periodo in Premier League con 11 gol e 19 assist in una stagione e mezzo con il West Ham.

Su RMC nello show Le Vestiaire all’inizio di questa settimana, Dimitri Payet ha parlato anche di questo periodo della sua carriera. Oltre a William Saliba, Amine Harit e Pape Gueye, il regista dell’Olympique de Marseille ha confermato l’interesse del Manchester United per lui. “Non sono una persona che vive con il rimpianto. Ho fatto una scelta, sia sportiva che familiare, di tornare al Marsiglia. C’erano anche altri club, grandi club. C’era il Manchester United e altri. È stata una scelta personale e familiare. Penso che fosse meglio per me e la mia famiglia. Ho avuto la possibilità di conoscere OM e ora che ci sei sai di cosa si tratta. Inevitabilmente, io e la mia famiglia potremmo trascorrere tutti questi anni qui e terminare la mia carriera qui. Spero di finire qui il più tardi possibile e di prendere un buon voto”. ha rivelato Dimitri Payet, la cui partenza per i tifosi del West Ham nel gennaio 2016 ha avuto difficoltà a digerire. solo dopo il suo arrivo è andata molto male…

“Ricard scorre ancora nelle vene” dei marsigliesi, a 90 anni dalla sua nascita

Scarlet Nexus: tanti giocatori di Game Pass quante sono le vendite individuali