in

Foot PSG – Pochettino segna la storia del PSG, ne va fiero

Il PSG è stato in grado di vincere ufficialmente il suo decimo titolo di campioni di Francia ad Angers mercoledì sera, nella 33a giornata.

Come la Parigi Saint Germain ottiene un risultato migliore ad Angers rispetto all’OM in casa contro il Nantes, il club della capitale diventa per la decima volta nella sua storia il campione ufficiale di Francia. Quanto ai tifosi, questo titolo ha poco gusto, a giudicare dalla mancanza di atmosfera contro il Marsiglia al Parc des Princes domenica sera (2-1). D’altra parte, da parte dei giocatori e dello staff di Parigi, questo decimo titolo di campione di Francia non è da meno. In una conferenza stampa prima del viaggio della sua squadra dal PSG all’Angers mercoledì sera, Mauricio Pochettino ha sottolineato l’importanza di portare a termine il lavoro conquistando il titolo. Un successo di cui l’ex allenatore di Southampton e Tottenham è piuttosto orgoglioso.

“Prima è meglio è. Ma l’importante non è dove festeggeremo, ma vincere il titolo. Comunque, a livello personale sarà una grande soddisfazione vincere il titolo ed essere parte di chi ha contribuito a raggiungere questo storico 10° scudetto per il club. La motivazione c’è. Abbiamo un 10° scudetto a cui puntare. Non è ancora finito. Giocatori come lo staff, tutti abbiamo la motivazione per conquistare questo titolo. importante per la storia del club Dobbiamo rispettare il calcio, noi stessi e gli avversari”. ha lanciato Mauricio Pochettino prima di discutere dell’incoraggiamento dei tifosi del PSG contro l’OM domenica sera, una mancanza di incoraggiamento che ha infastidito il capitano Marquinhos, che aveva espresso il suo disaccordo con gli Ultras del Paris SG dopo la vittoria sul Marsiglia.

Pochettino evita il suo futuro

Viviamo in una democrazia, dobbiamo rispettare l’opinione dei tifosi, loro hanno il diritto di esprimersi. Ma spero che potremo festeggiare insieme il raggiungimento di questo decimo titolo. È importante avere un rapporto in futuro. Serve per tutto il club, soprattutto al PSG dove speriamo di vincere tutti i titoli. ha lanciato Mauricio Pochettino, prima di decidere sul suo futuro. “Ho un contratto di un anno, è contrattuale. E sono ancora spinto, con il mio staff, dalla voglia di migliorarmi, di prendermi una rivincita sulla stagione appena conclusa. ha concluso. Resta il fatto che, a meno che non ci sia una grande sorpresa, Mauricio Pochettino non dovrebbe avere la possibilità di vincere un 11° scudetto francese con il PSG la prossima stagione. Perché la dirigenza parigina sta preparando attivamente la successione dell’argentino e sogna, ad esempio, Zinedine Zidane.

Draymond Green risponde in contanti ai risultati del DPOY!

Walloon Arrow – Tutto su La Flèche Wallonne… Alaphilippe, Pogacar!