in

Foot PSG – PSG: Donnarumma rimandato al Milan, la voce pazzesca!

Sotto contratto con il PSG fino al 2026, Gianluigi Donnarumma aveva avuto una stagione perfetta al club francese fino alla sua enorme discarica contro il Real Madrid. Il suo futuro è legato a Leonardo e torna il nome del Milan.

Fino al 9 marzo nessuno ne dubitava Il Paris Saint-Germain ha avuto un’ottima operazione grazie ai servizi di Gianluigi Donnarumma. mettere al sicuro, libero dalla scadenza del contratto con il Milan. Campione d’Europa della scorsa estate con l’Italia, l’acquisto del colosso italiano è stato merito di Leonardo, che ha convinto Mino Raiolo e il suo giocatore a passare al PSG nonostante la concorrenza di Keylor Navas. Ma questo famoso 9 marzo 2022, Gigio Donnarumma ha fallito contro Karim Benzema, e il suo mondo è crollato. Chiaramente impegnato nell’eliminazione del Paris contro il Real, il portiere 23enne è stato aggredito ovunque, e soprattutto dal suo Paese, dove ancora oggi i tifosi milanisti lo accusano di essere un “mercenario” che ha tradito i rossoneri facendogli cedere ai soldi del Qatar. E come se non bastasse, la squadra italiana è stata eliminata ingloriosamente nella corsa ai Mondiali, con la responsabilità di Donnarumma del gol della Macedonia del Nord negli spareggi un po’ promessa sposa.

Donnarumma torna in maglia Milan?

Tornato a Parigi, Gianluigi Donnarumma ha ritrovato la fiducia di Mauricio Pochettino, anche se l’allenatore argentino è stato costretto ad affrontare per tutta la stagione l’agguerrita competizione tra il portiere italiano e Keylor Navas. Cosa che non voleva quando si studiava la finestra di mercato del 2021. Anche se Donnarumma rappresenta il futuro, il suo futuro al Paris Saint-Germain è legato a quello di Leonardo, secondo il quotidiano L’Equipe questa domenica. † Se arriva un nuovo allenatore, se viene atterrato il ds Leonardo (che ha portato Donnarumma dopo l’Europeo vinto con l’Italia), le carte andranno necessariamente mischiate di nuovo. Al momento del pareggio, potrebbe pesare anche il pallone dell’italiano al Bernabeu. Infine, dovremo vedere cosa dicono i principali interessati, che non sono molto entusiasti dell’idea di rifarlo. L’Italia sogna il ritorno di “Gigio” a Milano, con la forza finanziaria del suo possibile futuro azionista, un fondo di investimento con sede in Bahrain specifica i media, aprendo così le porte a una nuova rivoluzione. È vero che i primi classificati della Serie A potrebbero disporre rapidamente di risorse finanziarie colossali e investire così nel mercato.

Vero è che Keylor Navas, che sarà con il PSG fino al 2024, non ha vissuto bene questa competizione che non aveva previsto e che il portiere costaricano può chiedere un buono d’uscita se non cambia nulla. Nasser Al-Khelaifi avrà quindi un problema in più da risolvere durante la prossima finestra di mercato, anche se il presidente del Qatar da Parigi dovrà già cercare un nuovo allenatore, il tutto mentre cerca di negoziare il prolungamento di Kylian Mbappé. Le notti del tecnico del Paris Saint-Germain dovrebbero essere brevi, e non solo per sapere chi di Van Donnarumma o di Navas dovrebbe lasciare il suo club durante la prossima finestra di mercato.

Bacio pubblico e lacrime di felicità: Harry e Meghan danno spettacolo per l’apertura degli Invictus Games

Eurovision 2022: ma cosa dice la canzone bretone di Alvan & Ahez che rappresenterà la Francia?