in

Giocatori russi e bielorussi banditi dal torneo

Non ci saranno eccezioni, nemmeno per numero 2 del mondo, Daniil Medvedev.

Articolo scritto da

pubblicato

In aggiornamento

Momento della lettura : 1 minuto.

Nessun tennista russo o bielorusso parteciperà al torneo di Wimbledon che si terrà in Inghilterra dal 27 giugno al 10 luglio 2022, secondo le informazioni di franceinfo, mercoledì 20 aprile confermato dall’organizzazione del torneo

A causa della guerra in Ucraina e in accordo con il governo britannico, gli organizzatori hanno deciso di escludere alcuni dei migliori tennisti del mondo, tra cui il numero 2 del mondo Daniil Medvedev e il numero 8 Andrey Rublev. Tra le donne è esclusa anche Anastasia Pavlyuchenkova, 15ª al mondo, e la bielorussa Victoria Azarenka, 18ª. “Nelle circostanze di un’aggressione militare ingiustificata e senza precedenti, sarebbe inaccettabile per il regime russo trarre vantaggio dalla partecipazione di giocatori russi o bielorussi”.spiega l’All England Lawn Tennis Club in un comunicato stampa. “Intendiamo quindi, con grande rammarico, rifiutare l’iscrizione di giocatori russi e bielorussi a Wimbledon”.

Gli organizzatori di Wimbledon sono i primi a prendere una decisione del genere. Individualmente, i tornei ATP e WTA si sono accontentati di imporre uno stendardo neutrale. I giocatori russi e bielorussi sono già stati banditi dalle competizioni a squadre. È probabile che non parteciperanno a un torneo sul suolo britannico, in particolare al Queen’s, che si svolgerà dal 13 al 19 giugno 2022, subito dopo il Roland Garros. Il Cremlino ha deplorato una decisione “inaccettabile”, attraverso il suo portavoce che denuncia gli atleti “ostaggi del pregiudizio politico”

Insieme a franceinfo, la Federazione francese di tennis assicura che i giocatori russi e bielorussi saranno ammessi al torneo Roland-Garros “allo stato attuale delle cose”† Ciò conferma la posizione assunta dalla FFT il 16 marzo.

Caroline (sposata a prima vista) indignata dalle parole di Francesca Antoniotti in TPMP

La Villa 7: “È abbastanza strano”, Cassandra pensa che sia troppo difficile per Giovanni, dice lei stessa