in

Giro delle Alpi – Geoffrey Bouchard: “Due figli che si sono toccati…”

Grande scoop per Geoffrey Bouchard (Team AG2R Citroen)! Fino a quando Il 30enne francese ha ottenuto la prima vittoria della sua carriera da professionista. Sinistra A 25 chilometri dal traguardo, quando faceva parte della fuga, de Dijonnais ha poi resistito al ritorno del gruppo per vincere da solo in occasione della prima tappa della Giro delle AlpiQuesto lunedì. Oltre alla tappa, quella che in particolare ha vinto la migliore maglia da arrampicata della giro nel 2021, ma anche quelli del Giro di Spagna nel 2019, offre anche la tunica di leader della classifica generale e anche quella meglio… scalatore. Un giorno necessariamente speciale nella carriera del corridoreSquadra Citroën AG2Rche ha affidato un video diffuso dal suo team.

Video – Geoffrey Bouchard ripercorre la sua prima vittoria

“Ho vinto le migliori maglie da arrampicata, ma non è stata la stessa sensazione”

“Temevo che lo scenario si ripetesse”spiega, riferendosi al 9° stadio del Giro d’Italia 2021dove è stato catturato dai leader alcuni cavi dal traguardo. “Ho approfittato di questa giornata e sono super felice di poter finalmente vincere contro i professionisti. Ho vinto le migliori maglie da arrampicata, ma non è stato lo stesso. Ecco a voi, contatore sbloccato!” spesso scappa, Geoffrey Bouchard finalmente ha ottenuto la sua prima vittoria in un giorno in cui non avrebbe mai dovuto essere in vantaggio…

“Sono stato fortunato, ma ho guidato la moto che amavo”

“Mi piacciono le fughe, ma oggi (lunedì) non era affatto pianificato. Ci sono due figli che si sono picchiati, sono salito in classifica in 3 secondi, ho seguito una mossa e siamo partiti. Sapevo che la finale era vantaggioso davanti a me, con i due piccoli dossi. Alla fine ho sentito di sì, ho curato bene le ultime due curve e ho sfruttato il momento […] Sono venuto a queste gare perché volevo divertirmi. Audacity ha dato i suoi frutti oggi (lunedì) ed è un po’ come la nostra filosofia in squadra, con Ben (O’Connor), Benoît (Cosnefroy)… Sono stato fortunato, ma ho guidato la moto che amavo”conclude il primo leader della Giro delle Alpi 2022

disagio nel vivere con Alexandre Debanne che brandisce una ciprea.

Xbox Game Pass: le voci sul piano familiare Netflix di Microsoft stanno guadagnando forza