in

Giro delle Alpi – Pinot, Lopez e Landa conquistano le vette

Cinque giorni per mettersi alla prova in alta montagna pensando ai Grand Tour: Thibaut Pinot, Miguel Angel Lopez e Mikel Landa sono tra i big al via lunedì del Tour of the Alps, disputato su entrambi i lati del confine tra Italia e Austria. Pinot (Groupama-FDJ), vincitore dell’evento nel 2018, ha fatto di questa corsa un vero traguardo, le cui cinque tappe sono annunciate dagli organizzatori come “breve, esplosivo e spettacolare

Dopo una stagione 2021 rovinata da una lunga indisponibilità, il 31enne francese ha annunciato a gennaio la sua ambizione di “volere riconquistare le gare” di essere al 100% all’inizio del Tour de France. Il suo ultimo successo risale al 2019 con una tappa della “Grande Boucle”. Per Landa (Bahrain-McLaren), vincitrice nel 2016, e per Lopez (Astana-PremierTech), terza nel 2018, il focus è su un obiettivo più vicino, il Giro d’Italia (6-29 maggio).

Freccia Vallone

Il Muro di Huy è il suo regno: le tre gloriose Frecce di Alaphilippe

UN’ORA FA

I trasferimenti sono brevi e la qualità dell’hotel è molto alta

Questa 45a edizione dell’ex Giro del Trentino, che parte lunedì da Cles (Italia) e si conclude venerdì a Lienz (Austria), è l’occasione per affinare la pedalata su percentuali impegnative. †Sono 20 salite da 25 minuti, ideali per fare prove molto intense. E oltre alla bellezza dei paesaggi, i trasferimenti sono brevi e la qualità degli hotel molto alta. Non possiamo chiedere di più a poche settimane dal Giro d’Italiaassicura lo spagnolo Pello Bilbao, compagno di squadra di Landa, lo scorso anno secondo assoluto dietro a Simon Yates, assente quest’anno.

Seguono anche il francese Romain Bardet (DSM) o l’australiano Richie Porte (INEOS Grenadiers), un altro ex vincitore (nel 2015). Chris Froome (Israel StartUp Nation) gareggerà nel suo secondo evento dell’anno dopo aver completato la settimana Coppi/Bartali in modo abbastanza anonimo a marzo (86° assoluto).

Dieci squadre del World Tour saranno al via di questo Giro delle Alpi che renderà omaggio a Michele Scarponi venerdì prima dell’ultima tappa, cinque anni dopo la sua morte in un incidente di allenamento, avvenuta il 22 aprile 2017. Viene consegnata una maglia combattiva finita in memoria dell’ex vincitore del Giro d’Italia.

Le cinque tappe del Giro delle Alpi 2022:

1a tappa, lunedì : Cles – Primiero/San Martino di Castrozza, 160,9 km
2a tappa, martedì : Primiero/San Martino di Castrozza – Lana, 154,1 km
3a tappa, mercoledì : Lana – Niederdorf/Villabassa, 154,6 km
4a tappa, giovedì : Niederdorf/Villabassa – Kals am Grossglockner, 142,4 km
5a tappa, venerdì : Lienz – Lienz, 114,5 km

Freccia Vallone

Valverde sui motivi della sua longevità: ‘Non è un sacrificio prendersi cura di me’

UN’ORA FA

Parigi – Roubaix

Van Aert – Van der Poel: due grandi relazioni, non proprio deluse

19 ORE FA

Questi i 20 miliardari africani dell’ultima classifica Forbes 2022

Vianney diretto, semplicemente scioccante.