in

Gli 11 fatti che devi sapere sulla giornata: i campioni di Germania del Bayern, il festival di Gesù, l’Arsenal affonda MU…

Bayern campione di Germania, il festival di Gesù, l’Arsenal affonda MU, Monaco incatena, il calderone un po’ troppo bollente, l’Inter offre la Roma e l’emozione di Ronaldo… Scopri gli highlights delle partite di sabato in Ligue 1 e in Europa.

Gli 11 fatti

Gli abitanti di Monaco sono campioni tedeschi!

I risultati della Ligue 1 (clicca sul punteggio per leggere il briefing o l’articolo della partita): Lione 5-2 Montpellier, AS Saint Etienne 1-4 AS Monaco, Paris Saint Germain – 21:00 Lens.

I principali risultati in Europa: Arsenal 3-1 Manchester United, Manchester City 5-1 Watford, Brentford 0-0 Tottenham (Premier League), Greuther Furth 1-4 Bayer Leverkusen, RB Lipsia 1-2 Union Berlin, Bayern Monaco 3-1 Borussia Dortmund (Bundesliga) , Inter-Roma 3-1 (Serie A), Betis Sville – (22:00) FC Valencia (Coppa del Re).

+ Trova su Maxifoot i risultati, i marcatori, le classifiche e i calendari dei campionati più importanti.

1. Bayern campione di Germania! Per la 32a volta nella sua storia, Il Bayern Monaco è stato ufficialmente incoronato campione di Germania! In Bundesliga il club bavarese se l’è portato a casa spaventato dal Borussia Dortmund (3-1)† Perfettamente lanciati da Gnabry (15°), i Monaco di Baviera hanno poi raddoppiato il vantaggio con l’immancabile Lewandowski (34°). Nonostante il gol di Can (52°, sp) a ravvivare la tensione, gli uomini di Nagelsmann non hanno esitato un attimo con un gol di Musiala (83°). Con questo successo Il Bayern, in testa alla classifica, ora ha 12 punti di vantaggio sul Dortmund, 2°, 3 giorni dalla fine di questo esercizio e quindi non possono essere superati. Questo è il decimo titolo consecutivo in campionato per questa squadra!

2. La Festa di Gesù porta gioia nella città. Impegnato in un’emozionante lotta per il titolo con il Liverpool, Il Manchester City sta al passo! Senza forzature, il campione inglese in carica facilmente fuori Watford (5-1) in Premier League† Autore di un quadruplo (4°, 23°, 49° sp, 53°), Gesù ne fece una copia XXL a portare i Cittadini con un passaggio decisivo sul gol di Rodri (34°), autore di un bel tiro al volo. Il risultato di Kamara (28°) è stato aneddotico. Con ora 80 punti raccolti in 33 partite, Il City mantiene la testa della classifica e mette sotto pressione il Liverpool, 2° e 4 punti per il momento.

3. L’Arsenal continua contro MU! Tre giorni dopo il successo al Chelsea (2-4), L’Arsenal ha subito un duro colpo battendo il Manchester United (3-1) nella massima serie. Ben lanciati da Tavares (3°) e Saka (32°, sp), i Gunners hanno poi sofferto enormemente e ingoiato un gol di Ronaldo (34°), acclamato ancora dal pubblico al 7° minuto, come ha fatto Anfield martedì, dopo la morte di suo figlio appena nato. Poi Fernandes sbaglia un rigore trovando il palo, come fece Dalot pochi minuti dopo. Alla fine è stato Xhaka (70°), con un duro colpo, a sigillare la vittoria per la sua squadra. Nella classifica c’è L’Arsenal è al 4° posto mentre MU è al 6° posto.

4. Monaco continua! in ottima forma, L’AS Monaco ha ottenuto il successo in Ligue 1 per la sesta volta consecutiva grazie al successo sul campo dell’AS Saint-Etienne (4-1)† Ben lanciati da Ben Yedder (23°) e Volland (25°), i mongaschi hanno comunque concesso un gol a Khazri (42°, sp). Ma nel secondo tempo, Kolodziejczak (61°, CSC) ha segnato ancora contro la sua squadra per un gol finale di Boadu (77°). In classifica ASM sale momentaneamente al 3° posto, mentre ASSE, 18°, è preoccupata.

5. Il compleanno di Green Angels è finito… In una situazione sportiva difficile, L’AS Saint-Etienne non è stato davvero aiutato dai suoi sostenitori† Nonostante la grande atmosfera di Geoffroy-Guichard per il 30° anniversario dei Green Angels, la riunione è stata interrotta due volte, per 25 minuti durante la seconda interruzione, a causa dei fuochi d’artificio† Le punizioni cadranno…

6. L’Inter offre la Roma! In serie A, L’Inter ha battuto l’AS Roma (3-1)! Subito al ritmo giusto, il campione italiano in carica è riuscito a fare la differenza nel primo periodo grazie a Dumfries (30°) e Brozovic (40°). Quando torni dallo spogliatoio, Martinez (52°) ha rapidamente foldato questa sezione concretizzando il predominio della sua squadra. Alla fine della partita, Mkhitaryan (85°) ha comunque salvato l’onore dei romani. In classifica l’Inter al primo posto davanti al Milan, seconda con 1 punto. La Roma, dal canto suo, occupa provvisoriamente la 5° posizione.

7. Tottenham frustrato. Brutta operazione per il Tottenham nella corsa di Champions League. Il club londinese è stato tenuto sotto scacco dal Brentford (0-0) nella massima serie. In una partita ravvicinata, gli Spurs non sono stati in grado di fare la differenza e hanno persino lottato contro i Bees. Il Tottenham è al 5° posto in classifica, a 2 punti dall’Arsenal, 4°.

8. Interruzione per Lipsia… Vincitore delle ultime tre partite in Bundesliga, L’RB Lipsia ha subito una grave battuta d’arresto perdendo in casa contro l’Union Berlin (1-2)† Ma ben lanciati dal vantaggio di Poulsen (46°), i compagni di Nkunku sono finalmente crollati verso la fine della partita, subendo due gol in successione a Michel (86°) e Behrens (89°). Pessima operazione per la RBL, che esce di scena.

9. Vantaggi Bayer! In effetti, questo scarso risultato del Lipsia è in meglio al Bayer Leverkusen, autore di un festival sui terreni di Greuther Furth (4-1)† Se Willems (5°) aveva dato il vantaggio ai locali, il TSV ha subito ribaltato la partita grazie all’immancabile Schick (8°), poi Azmoun (18°), Paulinho (58°) e Palacios (84°). Ora 3° in classifica, il Bayer Lipsia è 4°, di un punto.

10. Nonostante lo shock, OL non si arrende. signora capricciosa, L’Olympique Lyonnais batte logicamente il Montpellier (5-2) in Ligue 1. Dopo i gol di Dembl (27°) e Mendes (43°), Les Gones gioca di fuoco con un ritorno degli Hraultais prima dell’intervallo grazie a Wahi (45+1°) e poi Savanier (45+3°, sp). Ma dominando, Les Gones è poi andato avanti grazie ad Aouar (64°, 90+3°) e Toko-Ekambi (68°). OL rimane 8° in classifica, ma è temporaneamente a 4 punti dal Rennes, 3°† Per leggere l’analisi completa del gioco, è qui.

11. La grande mossa di Ronaldo. Per la sua prima partita dalla morte del figlio appena nato, lunedì, l’attaccante del Manchester United ha segnato la rete contro l’Arsenal (1-3) in Premier League. E nel celebrare il suo obiettivo, il nazionale portoghese non ha nascosto la sua emozione al pensiero del figlio scomparso.

+ Trova su Maxifoot i risultati, i marcatori, le classifiche e i calendari dei campionati più importanti.

Cosa ne pensi di questi risultati in Ligue 1 e in Europa? Non esitate a commentare nella sezione Commenti sotto.

Nabilla incinta: svelati tutti i dettagli della sua nascita

Sei pronto a scoprire una verità su te stesso?