in

I Brooklyn Nets hanno battuto Cleveland per passare ai playoff NBA

I Brooklyn Nets, settimi alla Eastern Conference e quindi costretti a giocare nei play-in NBA, si sono qualificati ai playoff in casa martedì dopo le dimissioni dei Cleveland Cavaliers (115-108). Affronteranno i Boston Celtics nel primo turno dei playoff di domenica prossima.

Contro Cleveland, ottavo in Est, si è rispettata la logica, ma l’incontro che pensavamo fosse finito alla fine del primo quarto, Brooklyn allora in vantaggio di 20 punti (40-20), è stato infine indeciso dai Cavaliers, negli ultimi minuti . † Abbiamo avuto i nostri alti e bassi, ma siamo rimasti uniti, siamo stati resilientiha notato Kyrie Irving, il playmaker dei Nets. Ci sentiamo bene, anche se sappiamo che il lavoro non è ancora finito.

34 punti per Irving, 25 per Durant

Irving ha segnato 34 punti e 12 assist martedì. Ha sorvolato così tanto i dibattiti nel primo periodo che ha avuto ancora il 100% di successo sui tiri (9/9) all’intervallo per lasciare che Brooklyn rimanesse tranquillamente in vantaggio (57-43).

Ma Cleveland sta gradualmente tornando in gioco, staccato di soli sei punti nell’ultimo quarto (88-82, 39°, poi 99-93, 43°). Tuttavia, Kevin Durant, la stella dei Brooklyn Nets, ha raffreddato l’entusiasmo dei “Cavs” e ogni volta ha segnato i tiri decisivi che hanno dato aria alla sua squadra.

La franchigia dell’Ohio ha continuato a lottare, approfittando della generosità difensiva di Brooklyn, riportando a cinque punti (109-104) all’ultimo minuto. Ma Durant e Irving alla fine hanno tenuto il comando con una serie di tiri liberi. Kevin Durant ha concluso la partita con 25 punti, 11 assist, tre stoppate e due palle rubate. I Cavaliers erano guidati da Darius Garland (34 punti) ed Evan Mobley (19 punti).

Ritenuta dopo l’attacco alla metropolitana

“Il nostro gruppo è rimasto fiducioso per tutto il tempo, ha detto l’allenatore di Brooklyn Steve Nash. Abbiamo molto spazio per migliorare. Non solo individualmente, ma collettivamente.

Sollevato nel vedere la sua squadra ai playoff, il pubblico del Barclays Center ha mostrato una gioia contenuta poiché l’emozione era ancora palpabile dopo l’attacco mattutino alla metropolitana di New York, dove un uomo ha appiccato il fuoco e 23 feriti. , 10 dei quali sono stati uccisi. Prima della partita è stato osservato un minuto di silenzio. “È devastante. Preghiamo e speriamo per il meglio per tutte le persone colpite”. Kevin Durant si era confidato quel giorno.

Cleveland v Atlanta o Charlotte in play-in

Nel primo turno dei playoff, i Nets lotteranno contro i Boston Celtics di Jayson Tatum e Jaylen Brown, autori di una clamorosa seconda parte della regular season (i Celtics sono passati dal nono al secondo posto in quattro mesi). E a Boston, dove non ha lasciato ricordi indimenticabili, Kyrie Irving viene accolto in un’atmosfera elettrica.

Per Cleveland, resta ancora molto da sospendere i playoff. I Cavaliers dovranno battere in casa venerdì il vincitore della partita, in programma mercoledì, tra Atlanta Hawks e Charlotte Hornets, rispettivamente nona e decima nella Eastern Conference. Con in vista una serie di playoff al primo turno contro la migliore squadra della conference, i Miami Heat.

La Banque de France adegua al ribasso la crescita francese

Amber Heard a Johnny Depp: Nel primo giorno del processo la figura del ‘mostro’ è al centro dei dibattiti