in

il calendario caldo nella corsa al podio

La corsa di qualificazione alla Champions League è stata completamente ripresa negli ultimi due giorni con sei contendenti per due posti, anche se l’OM si è preso la pausa.

Marsiglia, 2° (62 punti, +22): materasso comodo ma pesante per finire

Il Marsiglia ha realizzato la buona mossa della 33a giornata battendo il Nantes (3-2). Un successo che lo porta sei punti davanti al trio Rennes-Strasburgo-Monaco. Ma gli uomini di Jorge Sampaoli hanno molto da fare nel finale con la ricezione del Lione ei due incontri contro Rennes e Strasburgo per concludere. E il tutto dimostrando ambizioni di vittoria in Conference League con una forza lavoro limitata.

D34: si sposta a Reims
D35: riceve il Lione
D36: si sposta a Lorient
D37: si sposta a Rennes
D38: riceve Strasburgo

Rennes, 3° (56 pt, +34): la paura di perdere tutto

Riuscirà il Rennes a perdere tutto, salutato dalla sua partita più offensiva del campionato? I bretoni hanno saltato i due incontri cruciali perdendo contro Monaco (2-3) e Strasburgo (2-1), due rivali dirette. E la fine della stagione non si prospetta facile con le partite contro avversari di mantenimento (Lorient, Saint-Etienne) e un derby occidentale contro il Nantes, odiato rivale che non esiterà a sventare i piani del Rennes. Soprattutto, ci sarà l’accoglienza del Marsiglia per una trasferta a Lille per finire.

D34: riceve Lorient
D35: riceve Saint-Etienne
D36: si sposta a Nantes
D37: riceve Marsiglia
D38: si sposta a Lille

Strasburgo, 4° (56pt, +20): Il Racing vuole la finale al Vélodrome

Lo Strasburgo vuole concludere la sua brillante stagione in apoteosi con un’ultima partita a Marsiglia. “Vogliamo andare a Marsiglia l’ultimo giorno davanti a 60.000 tifosi in fiamme come un OM-PSG”, ha lanciato mercoledì Dimitri Liénard. È un momento pazzesco”. Per raggiungere questa finale il Racing sfiderà Lille e PSG, due squadre forse meno coinvolte (il Lille è caduto nella corsa al podio, Paris è stato sicuramente incoronato campione) prima di due gare contro squadre di manutenzione (Brest, Clermont).

D34: si sposta a Lille
D35: riceve PSG
D36: va a Brest
D37: riceve Clermont
D38: si trasferisce a Marsiglia

Monaco, 5° (56 pt, +17): sulla strada maestra

Il grande vincitore delle ultime due giornate è senza dubbio il Monaco, uscito vittorioso dai duelli con i diretti concorrenti: Rennes (2-3) e Nizza (1-0). Tornando al Rennes, l’ASM beneficia di un programma molto conveniente con una possibile finale contro il Lens per finire. Il club del Principato ha lo slancio (quattro vittorie di fila) dalla sua ed è abituato a gestire questo sprint finale proprio come la scorsa stagione.

G34: si sposta a Saint-Etienne
D35: riceve Angers
D36: si sposta a Lille
D37: riceve Brest
D38: va a Lente

Nizza, 6° (54pt, +13): sul pendio scivoloso

Il Nizza è ancora in gioco, ma nelle ultime settimane ha lasciato il segno nella mischia con un record esiguo: una vittoria, due pareggi e tre sconfitte. Nonostante ciò, la Palestra è a soli due punti dal podio e beneficia di un programma molto conveniente.

D34: riceve Troyes
D35: si sposta a Bordeaux
D36: riceve Saint-Etienne
D37: riceve il Lille
D38: si sposta a Reims

Lens, 7° (53pt, +11): due strappi sulla via dei sogni

Tre vittorie di fila (Nizza, Lille, Montpellier) e Lens torna tra i contendenti al podio, che dista solo tre punti. Gli uomini di Franck Haise sfideranno le loro ambizioni al PSG, che cercherà di convalidare il titolo contro il Racing sabato. La locandina dell’ultima giornata (accoglienza Monaco) non è certo sfuggita al Sang et Or che per allora dovrà finire il lavoro contro Nantes, Reims e Troyes.

D34: si trasferisce a Parigi
D35: riceve Nantes
D36: si sposta a Reims
D37: si sposta a Troyes
D38: riceve Monaco

Nicolas Couet Giornalista sportivo di RMC

“Questo Racing ha tutto ciò che fa una grande squadra”… Quanto lontano andrà lo Strasburgo, che ha battuto il Rennes?

MotoGP Portogallo: nessun errore per Francesco Bagnaia…