in

il carismatico boss del team Mercedes Toto Wolff sta caricando Netflix

Disponibile su Netflix dall’11 marzo, Stagione 4 di Formula 1: Piloti del loro destino non è immune da critiche. Toto Wolff, il boss del team Mercedes, è andato contro la piattaforma di streaming. Trova il perchè!

Lanciato nel 2019, Formula 1: Piloti del loro destino consente segui il backstage della Formula 1† Gli spettatori possono scoprire un nuovo punto di vista di questo sport e “accesso esclusivo ed impareggiabile ai piloti, ai manager e ai proprietari dei team più veloci del mondo, nonché al team direttivo della Formula 1† Dato questo vero successo di pubblico, netflix ha deciso di estendere la serie per altre tre stagioni, tra cui il quarto è stato messo online l’11 marzo† La serie di documentari, seguita da milioni di abbonati, è stata anche bersaglio di molti critici, a cominciare da alcuni piloti sportivi. Alla fine della stagione precedente, Max Verstappen aveva annunciato che non avrebbe girato nessuna scena per la Formula 1† Ha poi accusato Netflix di aver sceneggiato scandalosamente la produzione. †Hanno creato una rivalità che in realtà non esiste. Così ho deciso di non fare più interviste con loro. Quindi non possono usare niente. Non sono uno che mette in scena la mia vita per lo spettacolo, sono più interessato ai fatti e alla verità‘ ha detto all’AP.

Lando Norris e Toto Wolff furiosi con Netflix

A partire da ora, è Toto Wolff, il boss del team Mercedes, che ha deciso di caricare Netflix dopo la pubblicazione la nuova stagione di Formula 1: Piloti del loro destino† L’ex pilota è diventato capo del team di F1, Toto Wolff ha criticato la serie di documentari per non aver fornito un quadro accurato dello sport† †È spaventoso quante volte lasciamo che ci seguano. È orribile vederti lì. Distorcono la narrazione, mettono insieme scene che non hanno alcun legame diretto tra loro“, ha detto nelle pagine dei media L’Irlandese Indipendente† Per quanto riguarda il pilota britannico Lando Norris, questo si rammarica che Netflix abbia deciso di mandare in onda una presunta rivalità tra lui e il suo compagno di squadra Daniel Ricciardo† †In una scena, io e Daniel siamo fianco a fianco in pista, ma non vicini, e faccio finta che mi stia spingendo. In realtà, stavo parlando di una razza completamente diversa. Non sono d’accordo con questo“, ha confidato al sito Pianeta F1

Max Verstappen non usa mezzi termini: “Non è la verità

Dopo il suo rifiuto di partecipare alla quarta stagione, Max Verstappen ha comunque espresso la sua opinione sulla nuova stagione di formula 1 che ora chiama “reality tv† L’olandese ha espressamente menzionato la rivalità tra Lando Norris e Daniel Ricciardo. †Ho visto due episodi della nuova stagione e onestamente non sono rimasto colpito† Tutte quelle false rivalità non fanno per me. Lando e Daniel sono persone meravigliose, le loro personalità sono fantastiche e dal secondo episodio li vediamo piuttosto ostili l’uno verso l’altro. Per me non è la verità, ed è per questo che mi sono rifiutato di parteciparvi.”, confidava prima di aggiungere che i produttori “hanno superato limiti ragionevoli

Articolo scritto in collaborazione con 6Médias

La fabbrica NFT, il futuro luogo di convergenza dell’industria a Parigi

la sua strana passione per “serial killer e pazzi”