in

Il Manchester United vuole dieci reclute!

Una classe intermedia. Il Manchester United è stato duramente battuto dal Liverpool ieri sera† Ad Anfield, infatti, i Red Devils hanno subito 4 gol, uno in meno rispetto all’andata dove avevano già perso (5-0, 24 ottobre). Due fallimenti che illustrano perfettamente l’abisso che separa oggi i due caders inglesi secondo Ralf Rangnick, molto a disagio con i media. “Come allenatore, è molto imbarazzante sedersi qui e tenere una conferenza stampa del genere. Dobbiamo solo ammettere che sono migliori di noi”.

Cosa viene dopo questo annuncio

Ha aggiunto : “Quando Jurgen Klopp è arrivato al Liverpool sei anni fa, hanno cambiato il club e hanno portato non solo la squadra, ma anche il club e la città a un nuovo livello. Non incolpo nessuno, né i miei giocatori né nessun altro, ma dovremmo farci capire che tipo di squadra avevano a loro disposizione Guarda la loro panchina, guarda i quattro giocatori che non erano nemmeno in rosa, illustra che tipo di qualità e tipo di squadra hanno costruito in questi sei anni lavorare con Jurgen e il suo team”.

Rangnick vuole che MU cambi quasi tutto

Ragnick, reclutato per sostituire Solskjaer e fare il punto, ha continuato: “Non si tratta solo della qualità dei giocatori, ma anche della loro mentalità, della loro energia e del loro fisico. Direi che hanno 25 vetture di Formula 1 nella loro squadra. Il Liverpool aveva bisogno solo di due o tre finestre di mercato e se sai cosa stai cercando, non ci vorranno quattro o cinque anni. Ecco, questo è ciò che deve accadere durante le prossime finestre di trasferimento. Se guardi ai due club che attualmente dominano la Premier League, è esattamente quello che hanno fatto. Hanno portato due allenatori e non solo due allenatori, hanno anche cambiato tutto in termini di allenamento, di quali giocatori hanno bisogno? Che tipo di calcio vogliono giocare?

Il tedesco alla fine ha chiesto rinforzi per aiutare MU e il suo futuro allenatore Erik ten Hag a rimettersi in piedi. “Se analizzi la situazione, non è così difficile da analizzare. La squadra ha bisogno di una ricostruzione, non perché alcuni giocatori debbano andarsene, ma un bel po’ di loro non ha contratto, i loro contratti sono in scadenza, quindi per me è chiaro che ci saranno 6, 7, 8 o anche 10 nuovi giocatori. E prima di pescarli, devi sapere come vuoi giocare. Che tipo di calcio vuole giocare il nuovo allenatore? E poi vai da lì e coinvolgi tutti i giocatori che si adattano a quel tipo di profilo e gioco”.† Vari elementi come Antonio Rüdiger, Harry Kane, Darwin Nuñez, Antony, Declan Rice, Kalvin Phillips, John McGinn, Ruben Neves o persino Richarlison sono stati associati ai Mancuniani. Il cambiamento inizia ora al Manchester United!

Le azioni seguiranno domani alla Borsa di Parigi mercoledì 20 aprile 2022 – 19-04-2022 alle 18:33

Il petrolio crolla del 5%, appesantito da prospettive di crescita globale inferiori