in

Il messaggio forte di Hakimi per Mbappé

“Voglio che rimanga qui”, ha detto Hakimi a Mbappé

Al microfono del Telefoot, ad Achraf Hakimi è stato chiesto della possibilità di vedere Kylian Mbappé lasciare il PSG alla fine della stagione. L’occasione per la destra di mandare un messaggio al compagno di squadra: “È un piacere averlo al mio fianco, voglio che rimanga qui”.

Il terzino destro, però, non sta facendo pressioni sul compagno di squadra ed è pronto a prendere la decisione di vederlo partire: “Gli auguro il meglio, sta a lui decidere cosa vuole. Lo supporterò. . “

Il gruppo del PSG derubato di cinque giocatori

Come previsto, il PSG sarà tagliato con cinque giocatori domenica prossima (20:45) per il Classic contro l’OM. Leandro Paredes, Layvin Kurzawa, Ander Herrera, Abdou Diallo e Julian Draxler indicano l’infermeria.

Il gruppo PSG:

Navas, Hakimi, Kimpembe, Ramos, Marquinhos, Verratti, Mbappe, Icardi, Neymar, Di Maria, Bernat, Danilo, Wijnaldum, Kehrer, Nuno Mendes, Gueye, Dina Ebimbe, Messi, Simons, Michut, Donnarumma, Letellier, Lavallée

Il gruppo OM senza Milik

Nonostante la presenza di Arkadiusz Milik nel girone per affrontare il PSG sembrava possibile, l’attaccante alla fine non sarà in trasferta. Poche ore prima dello shock, l’Olympique de Marseille ha pubblicato il gruppo dei giocatori convocati da Jorge Sampaoli. Quando il polacco non c’è, ci sono Dimitri Payet, Gerson e Boubacar Kamara.

La sospetta composizione marsigliese, con grandi dubbi su Milik

Rimangono diversi i dubbi sulla composizione di OM per questo scontro, anche se le prime tendenze sono visibili. Rispetto al match contro il PAOK, Sampaoli sta recuperando Kamara e Gerson, squalificati, che dovrebbero iniziare entrambi. La più grande incertezza dalla parte del Marsiglia risiede nel ritiro o meno di Arkadiusz Milik, ancora molto incerto, ma la cui presenza è ancora allo studio.

La probabile composizione: Lopez – Rongier, Saliba, Caleta Car, Luan Peres – Guendouzi, Kamara, Gueye – Ünder, Payet, Gerson.

Per il portiere del Marsiglia, Sampaoli lascia dubbi

Jorge Sampaoli ha riconosciuto il big match di Steve Mandanda nella conferenza di Europa League di giovedì contro il PAOK e ha assicurato di non aver ancora deciso l’identità del portiere dell’OM per la partita di domenica. Ma l’allenatore ha comunque insistito per mettere in evidenza le buone partite di Pau Lopez dall’inizio della stagione.

“Mandanda ha giocato molto bene, ed è molto positivo che i due possano essere competitivi”, ha detto l’argentino. che fa sorgere dubbi sulla sua scelta futura. “Non dobbiamo dimenticare quello che Pau ha fatto per noi”, ha detto in precedenza.

Sciopero di incoraggiamento per gli ultras di Parigi

Come durante gli incontri contro Bordeaux (3-0) e Lorient (5-1), i membri del Collectif Ultras Paris (CUP) hanno annunciato che saranno “presenti ma silenziosi” per il “Classic” nel Parc des princess . Un modo per protestare contro l’atteggiamento dei giocatori durante l’ottava eliminazione di Champions League contro il Real Madrid.

I tifosi del Marsiglia non possono viaggiare

Questa domenica non ci sarà una trasferta organizzata per i tifosi dell’Olympique de Marseille a Parigi. Temendo eccessi durante la “classica” di Ligue 1, le autorità hanno preferito, con decreto ministeriale, vietare qualsiasi “viaggio individuale o collettivo, con qualsiasi mezzo, di chi si dichiara sostenitore dell’Olympique de di essere o di comportarsi come Quello” […] tra i comuni del dipartimento Bouches-du-Rhône, da un lato, ei comuni della regione Ile-de-France, dall’altro.

Ciao a tutti!

Tutti sono i benvenuti per il pre-partita di questa “classica” della Ligue 1.

Il Paris Saint-Germain, grande leader del campionato, con 12 punti di vantaggio, riceverà domenica alle 20:45 il suo secondo, l’Olympique de Marseille, che vuole iniziare la corsa alla Champions League.

Per il PSG, eliminato da tutte le altre competizioni, il gioco è comunque fondamentale per riconnettersi con i suoi tifosi.

Bonus di 1000 euro dal governo per te se segui queste istruzioni! buon piano 2022.

Perché gli occhiali connessi di Facebook sono un vero problema di privacy