in

Jorge Desio (assistente allenatore OM): ‘Abbiamo una squadra con carattere’

Jorge Desio (vice-allenatore dell’Olympique de Marseille, qualificato per le semifinali di Europa League Conference dopo il successo contro il PAOK): “E’ stata una partita difficile, ce l’aspettavamo. Dovevano attaccare, lo abbiamo visto all’inizio, quando avevano due o tre occasioni, parate dal nostro portiere. Abbiamo anche cercato di essere protagonisti e alla fine è stata una partita equilibrata. Abbiamo una squadra con carattere e la nostra serie di vittorie dimostra che si stanno divertendo. Hanno avuto occasioni nei primi 15/20 minuti. Poi abbiamo avuto più possesso, abbiamo potuto giocare di più e applicare meglio il nostro piano di gioco.

I giocatori hanno esperienza, sono abituati a giocare all’aperto. Sono abituati a resistere a questo tipo di pressione. C’era un’atmosfera allegra nello spogliatoio, come puoi immaginare. Ma niente di esagerato. Tutti erano semplicemente contenti di questo gioco. Mandanda ha disputato due partite incredibili. Ci fidiamo di lui, lo abbiamo sempre fatto. Abbiamo due ottimi portieri. L’obiettivo è vincere questa coppa e le quattro squadre ancora in gara. Lavoreremo per questo e lotteremo per questo. Non abbiamo ancora visto molto Feyenoord (Il prossimo avversario del Marsiglia, in semifinale), non abbiamo ancora analizzato a fondo il loro gioco”.

“Speriamo di poter andare fino in fondo”

Cédric Bakambu, attaccante dell’OM

Cédric Bakambu (attaccante dell’OM, ​​qualificato per le semifinali di Europa League Conference): “Mandanda è sempre stato un grande portiere, lo ha dimostrato anche stasera. Ha fatto una grande prestazione, con un altro zero di conseguenza. Dobbiamo fare i complimenti a tutta la squadra, ma una menzione speciale per lui è che sta bene Ci aspettavamo all’inizio della partita, sapevamo che avremmo disputato un ottimo primo quarto. Sapevamo che ci sarebbe stata un’atmosfera piuttosto ostile. Abbiamo fatto il giro quando abbiamo sistemato il nostro gioco. Poi siamo stati meglio nel gioco, quindi abbiamo poteva vincere questa partita, l’abbiamo festeggiata, siamo stati super contenti, non dobbiamo banalizzare, è pur sempre una Coppa dei Campioni.

Mancano ancora due partite alla finale, speriamo di andare fino in fondo. È un’opportunità, questa coppa, dall’inizio del campionato, ci hanno detto allenatore e presidente. È ancora una Coppa dei Campioni, ci sono grandi atmosfere. Questa sera questo pubblico mi ha sorpreso. Le partite durante la settimana sono un po’ doppie o niente, ti mette in una buona dinamica o viceversa. Per noi è una conferma della nostra fine stagione. Il Feyenoord è un nome importante. Ci divertiremo, ci penseremo quando sarà il momento. Abbiamo in mente il PSG. Ma il risultato di oggi non dovrebbe essere minimizzato. Devi sapere come assaggiare, poi torniamo al lavoro. E tutto è possibile, è il calcio. Faremo del nostro meglio per ottenerli. †

Charles Coste ha finalmente ricevuto la Legion d’Onore

Il secondo giorno del processo di Johnny Depp nei confronti di Amber Heard, l’amica d’infanzia dell’attore lascia cadere le accuse dell’attrice.