in

La Liga, Premier League, Serie A, Bundesliga… a che punto siamo nella corsa al titolo?

Mentre il Paris Saint-Germain punta dritto al decimo titolo di campionato francese, lo sprint finale è iniziato anche negli altri quattro maggiori campionati europei. Quando i dadi sembrano essere stati lanciati in Germania e Spagna, la tensione sul nome del vincitore rimane intatta in Inghilterra e in Italia.

Testa a testa tra Liverpool e Manchester City in Inghilterra

Due squadre si sono staccate in cima alla classifica della Premier League. Con ogni probabilità si tratterà di un match tra i due club che hanno vinto gli ultimi quattro campionati annunciati: Manchester City (74 punti) e Liverpool (73 punti). Mentre mancano ancora sette partite per ciascuna delle due formazioni, sono i Mancunians che attualmente hanno un piccolo punto davanti a loro per diventare i propri successori.

Ma nel 2022 il Liverpool sarà la migliore squadra della Premier League (32 punti su 36 in 12 partite, senza sconfitte). Tuttavia, il Manchester City sembrava essere da solo e non c’era alcun segno di una lotta del genere. Il 15 gennaio, i Citizens avevano tredici punti di vantaggio sul numero due dopo il successo contro il Chelsea (1-0).

Sadio Mane (Liverpool) e Bernardo Silva (Manchester City), durante la semifinale di FA Cup, il 16 aprile 2022, a Wembley.  (MI NEWS / NURPHOTO)

Tornati nello scappamento Skyblues, i Reds hanno perso l’occasione di superare lo scontro con il City il 10 aprile (2-2). E ora il calendario sembra più favorevole ai giocatori di Pep Guardiola. L’avversario con il punteggio più alto che dovranno affrontare è il West Ham, attualmente settimo, quando i Reds hanno altre due grandi squadre da affrontare: Manchester United e Tottenham, che hanno offerto lo scalpo del Manchester City a febbraio.

>>Trova la classifica completa della Premier League qui<

In Germania, il Bayern si avvia al 32esimo titolo

I nostri vicini sull’altra sponda del Reno hanno meno palpitazioni a fine stagione che sull’altra sponda della Manica. Da nove anni e senza una vera sorpresa, il Bayern Monaco si avvicina a un nuovo titolo di campione di Germania. Attualmente primi con 72 punti, i giocatori di Julian Nagelsmann potrebbero essere incoronati dal day 31 in caso di vittoria contro il loro delfino Dortmund, che attualmente è a nove punti di distanza. L’ultimo grande incontro del club bavarese in questa stagione, sperando di dimenticare una Champions League fallita dopo l’eliminazione a sorpresa del Villarreal nei quarti di finale (1-0, 1-1).

>> Trova la classifica completa della Bundesliga qui <

In Spagna, Davvero su una poltrona

Il campione in carica è sulla buona strada per mantenere la sua corona. Il Real Madrid è su una strada reale. A sei partite dalla fine della loro stagione, le Merengues sono quindici punti di vantaggio sul Barcellona, ​​secondo, che ha una partita nel finale da giocare. Non dovrebbero vincere nessuno degli incontri finali del 2021-2022 e dovrebbero riempire dalla loro parte Barca, Sevilla FC o Atlético de Madrid.

In altre parole, si dicono le masse. Se c’era qualche speranza di rimonta della squadra dell’FC Barcelona, ​​questa è scomparsa lunedì 18 aprile, con un’imbarazzante sconfitta in casa contro il Cadice (0-1). Ma in ogni caso bisognerà aspettare fino al 24 aprile per vedere il Real Madrid convalidare matematicamente il proprio titolo e premiare l’eccezionale stagione di Karim Benzema, già autore di 25 gol e 11 assist nella Liga.

>> Trovate la classifica completa della Liga qui <

Alessandro Bastoni (Inter) e Rade Krunic (AC Milan), durante la semifinale di Coppa Italia, il 1 marzo 2022, a San Siro.  (AGENZIA PIERO CRUCIATTI / ANADOLU)

In Italia, lotta serratissima tra i due Milan

ripetuto Bis. Come la scorsa stagione, la corsa al titolo si giocherà tra i club milanesi. Il Milan (71 punti), che da undici anni sperava in una prima corona, ha due punti di vantaggio sull’Inter (69 punti). Ma i nerazzurri possono continuare grazie alla partita finale contro il Bologna del 27 aprile, in caso di vittoria. I due concorrenti giocano un duello a distanza, ciascuno con una grande prova contro una squadra romana: L’Inter incrocerà la Roma il 23 aprile e il Milan con la Lazio il 24 aprile.

Appena dietro in classifica, il Napoli non ha detto l’ultima parola, ma ha perso punti preziosi non battendo l’AS Roma alla 33a giornata e concedendo il pareggio ai supplementari (1-1). Il Napoli è a quattro punti dalla capolista. La Juventus, intanto, credeva di poter riconquistare il trono, ma è quasi fuori gara per il secondo anno consecutivo (-8 punti).

>> Trovate la classifica completa della Serie A qui <

Stephen Curry mette in scena uno spettacolo e Golden State affronta Denver nei playoff NBA

Meghan Markle: Scopri il prezzo del suo abito corto per la sua ultima apparizione a sorpresa agli Invictus Games