in

La squadra femminile francese si qualifica per la Coppa del Mondo 2023 dopo la vittoria sulla Slovenia

Un piccolo gol, una vittoria di misura e un biglietto per il Mondiale. La squadra di calcio femminile francese ha convalidato il suo biglietto per i Mondiali 2023 in Australia e Nuova Zelanda martedì 12 aprile, vincendo con il margine più stretto (1-0) contro la Slovenia nella MMArena du Mans, nell’ultima giornata delle qualificazioni europee . Il marcatore della serata Delphine Cascarino ha consegnato le francesi al rientro dallo spogliatoio (48°), dopo un periodo iniziale in cui sono state maltrattate dalle avversarie. Grazie a questo ottavo successo in altrettante partite, i Bleues firmano una qualificazione quasi perfetta e finiscono bene in testa al Gruppo I (24 punti).

Avevano solo bisogno di una piccola scintilla. Delphine Cascarino, una delle Tricolore più in vista, è rientrata dagli spogliatoi dopo una lunga serie di possesso palla e ha consegnato i Blues lanciandosi in area per prendere in consegna un centro di Clara Matéo, mancato di poco da Marie-Antoinette Katoto, trasparente stasera .

Liberati, i giocatori di Corinne Deacon controllano il secondo atto e mantengono la pressione sulla porta di Zala Mersnik, senza raddoppiare il vantaggio. Comunque, la cosa principale era altrove. Con questa vittoria, la dodicesima consecutiva, le francesi possono competere nella quinta Coppa del Mondo della loro storia, quattro anni dopo l’edizione 2019 in casa.

Eppure il primo periodo è stato difficile sul prato della MMArena di Le Mans. Di fronte al numero due del gruppo al calcio d’inizio, Les Bleues ha controllato la palla, ma ha faticato a costruire attacchi duri. Sorprendentemente febbricitanti (come la scivolata di Sandy Baltimora che entra in area di rigore appena dopo 41 minuti), i giocatori di Corinne Deacon non sono riusciti a ritrovarsi a terra e non hanno avuto successo nelle loro offensive. La Slovenia resta invece all’erta e si rivela pericolosa per gli errori difensivi dei francesi (9°, 39°, 43°), parato da un’imperiale Pauline Peyraud-Magnin. Prima che Cascarino prenda in mano la situazione.

Se abbiamo dovuto aspettare fino all’ultimo giorno per convalidare le qualifiche, la squadra francese non ha mai davvero vacillato in questa stagione. Con otto vittorie in otto partite, Les Bleues ha chiuso ben davanti al Galles, secondo, con otto punti. Spinti da un incredibile slancio offensivo (40 gol e solo tre subiti), i francesi hanno dominato la loro materia dalla prima all’ultima opposizione. Cosa prepararsi per la loro prossima scadenza, l’Europeo, che si terrà in Inghilterra quest’estate.

Covid-19: Scoperta una zanzara in un flacone del vaccino Moderna, ricordate 764mila dosi

Giocare in 4K con Steam Deck è possibile… ma devi essere un tuttofare