in

l’affare Piqué, la pessima forma della squadra… Xavi richiama i temi caldi in conf!

Zapping World Elf ESCLUSI: Ronaldo, Ben Arfa, Lassana Diarra… L’elfo dei sogni di Hannibal Mejbri!

Il Barça sta attraversando un periodo complicato. Dopo un ottimo inizio d’anno, i blaugrana si sono fermati nelle ultime settimane, come dimostrano l’eliminazione in Europa League contro l’Eintracht Francoforte e la sconfitta a sorpresa contro il Cadice nella Liga. I catalani dovranno recuperare giovedì prossimo sul prato della Real Sociedad. Durante una conferenza stampa, Xavi ha discusso molti argomenti, a cominciare da: il caso Piqué

Il caso Piquet

“È molto difficile. La mia opinione non cambierà. Ci sono due persone coinvolte. Pique ha fatto un Twitch e Rubiales ha fatto una conferenza stampa. Le domande sono per loro. Rubiales era uno dei capitani del Levante, era con l’AFE e ha aiutato il calcio Giocatori. […] Devono spiegarsi. Dal momento che ho buoni rapporti con Pique e Rubiales, penso che entrambi cerchino il benessere della stragrande maggioranza, altrimenti non l’avrebbero fatto affatto nella loro posizione. Che sia etico o meno, ci sono tutti i tipi di opinioni. †

Circa l’impatto per Pique

“Lui è così, una persona molto estroversa. In questo senso siamo antagonisti, preferisco essere più attento e diplomatico. È Gerard, lo conosco, se è distratto o non ha concentrazione sono il primo a dirlo “Ma gli dà adrenalina, è come una droga nel senso buono della parola. Lo conosco da tanti anni, lo so gestirlo, lui sa cavarsela e ne ha bisogno”.

Arbitrato

“Mi fido dell’onestà degli arbitri, vogliono fare il meglio che possono. Hanno l’onestà per farlo bene, non sono affatto preoccupato. È un equilibrio. Un giorno sentiamo che sta andando la nostra strada e il l’altro giorno no, ma alla fine il bilancio è allo stesso livello per tutte le squadre.

La cattiva forma della squadra

“La rabbia è finita, c’è di nuovo la speranza e la voglia di fare bene. Siamo entrati in una dinamica negativa, ma dobbiamo uscirne ora. La Real Sociedad è una concorrente diretta per la Champions League. Sarà difficile, ma dipende da noi. Speravamo di vincere la Liga, ma sembra che non lo faremo”.

riassumere

Xavi era in conferenza stampa prima che il Barca si trasferisse alla Real Sociedad. I blaugrana stanno attraversando un periodo difficile, rimanendo a due sconfitte di fila contro Eintracht Francoforte e Cadice.

Arnaud Dechelotte

FlexFuel Energy rilascia il kit E85 intelligente per risparmiare di più

Thomas Dutronc sta nascondendo un enorme segreto ai suoi genitori, l’ha fatto bene?