in

Le leggende dell’ESTAC si oppongono a Pirès e al ritorno di Variétés / Charity match / Légendes ESTAC-Variétés (5-4) / SOFOOT.com

ESTAC Legends 5-4 varietà CF

Gol: Niang (8 .)e), Amzine (17e & 44e), Livello (27e & 37e) per le leggende di ESTAC // Pirès (51e58e78e & 88e) per le varietà

Roberto Pires ai bei ricordi di Marsiglia-Montpellier 1998… senza il lieto fine.

In una partita di gala allo stadio Aube a favore dell’associazione “Solidarité Femmes” che lotta contro la violenza sulle donne, le leggende dell’ESTAC hanno dominato il Variétés Club de France (5-4). E questo nonostante un quadruplo firmato Pirès e la prima apparizione del il debuttante Wilfried Mbappé a centrocampo

È stato Mamadou Niang, acuto, ad aprire le marcature con un piede piatto (8e), infilato in un pallone dal sindaco LR di Troyes François Baroin (56 anni). Bella parata di Bérangère Sapowicz su punizione di David Hamed (12 .)e), ma non ha potuto fare nulla per Gharib Amzine, servito dallo stesso Niang (17e† Benjamin Nivet ha poi pulito il lucernario dopo una doppietta con l’amico Stéphane Darbion (27e) e firmato il doppio su un secondo caramello simile (37e† Poi ha trovato la testa di Gharib Amzine che ha disegnato anche il suo secondo della serata (44.)e

La marea si è ribaltata a metà, dopo di che è iniziato lo spettacolo di Robert Pirès che ha chiuso il gap quattro volte: dopo una buona mossa con Mathieu Bodmer e Sidney Govou (51e), dopo una piccola festa (58e), poi una borsa sotto il bar (78e) – mentre Nicolas Goussé aveva trovato la traversa pochi minuti prima (65e) – e infine uno storditore a filo del palo (88e† Gli uomini di Jacques Vendroux si fanno strada alla fine del secondo atto senza modificare il punteggio.

Un incontro fruttuoso per il 2400e comparsa di Variétés dal 1971

Wilfrid Mbappé
JB

Tolosa: per l’immobiliare, il tempo dell’incertezza dopo il rilancio dopo il Covid

A Plague Tale Requiem: I successi trapelano e una data di uscita menzionata | Xbox Uno