in

LIGUE 1 – Lo Strasburgo batte lo Stade Rennais (2-1) per tornare sul podio!

Lo Strasburgo realizza l’affare della serata e ricongiunge il Rennes in classifica. Questo mercoledì sera, allo stadio Meinau, gli Strasbourgeois hanno sconfitto (2-1) i Rennais in una locandina decisiva per la corsa all’Europa. Habib Diallo e Ludovic Ajorque sono i due marcatori alsaziani della serata, mentre Martin Terrier ha segnato il suo 20esimo gol per i bretoni. Grazie a questo successo in un clima di follia, la RCSA torna al 4° posto e ha lo stesso numero di punti (56) dell’avversaria di sera.

Faremo tutto il possibile per infastidirli, abbiamo gli argomenti per questoJulien Stéphan aveva avvertito in una conferenza stampa pre-partita e i suoi giocatori gli hanno dato ragione. Presto, in un incontro dal tocco europeo e in un clima di grandi serate a La Meinau, i giocatori dello Strasburgo hanno dubitato del Rennais. alla prima occasione del match Jean-Ricner Bellegarde approfitta di una pessima espulsione bretone per rimettere palla in area, Habib Diallo, solo sul dischetto, ne approfitta e adatta Dogan Alemdar grazie a un sinistro piatto.

Concorso 1

Due jolly e “comfort”: OM è in autostrada

3 ORE FA

Il Rennes ha cercato di imporre il proprio gioco

Dopo questa apertura, lo Stade Rennais ha deciso di mettere il piede sulla palla e di schierare i possessi lunghi contro un muro alsaziano basso e compatto. Se Flavien Tait ha fatto un bel numero da solista prima di colpire la traversa (10°) e Martin Terrier ha avvertito Mats Sels (27°), gli uomini di Bruno Génésio, non è mai sembrato vincitore dopo essere stato in L1 in questa stagione (due pareggi, undici sconfitte) impotente e in bisogno di una soluzione contro i ben raggruppati Strasburgo nel primo periodo.

In un inizio molto tranquillo del secondo atto, lo Stade Rennais ha finalmente trovato la soluzione. Hamari Traoré, ritrovato sulla destra, ha servito all’ingresso della superficie alsaziana Martin Terrier, che ha approfittato dello spazio lasciato da Alexander Djiku per fare check con il sinistro per riportare la palla davanti a sé e seguire con un colpo con il calcio di destro, aiutato dal palo, ad ingannare Sels (54°). Decimo assist per Traoré, ventesimo gol per Terrier, lo Stade Rennais si è rianimato grazie ai suoi uomini forti.

Sotto la pressione del Meinau, la RCSA ha trionfato

Ma in uno stadio Meinau dall’atmosfera speciale, gli abitanti di Strasburgo hanno presto alzato la testa. I giocatori di Julien Stéphan sono andati avanti e hanno infastidito più volte Alemdar, un giovane portiere di 19 anni che ha agito in assenza di Gelin e Gomis. Il tallone di Ludovic Ajorque (63°), il palo di Gerzino Nyamsi (66°) e la traversa di Kevin Gameiro poco dopo il suo ingresso (71°) hanno sollevato nuovamente i dubbi a Rennes.

Infine, al 77′, su cross di Gameiro, Ajorque, tranquillo nelle ultime due partite, si infila di testa e regala un importantissimo successo alla RCSA (2-1) che le permette di risalire al quarto posto. la classifica e di segnare tanti punti quanti sono il suo avversario di sera (56). Se devono ancora affrontare LOSC, PSG e OM, hanno dimostrato che mercoledì sera il popolo di Strasburgo ha argomenti in questa corsa per l’Europa.

Concorso 1

La tavolozza di Mbappé, la rivincita di Payet e i tempi supplementari: i top ei flop della 33a giornata

3 ORE FA

Concorso 1

Navas sulla sua “situazione complicata”: “Deve cambiare”

4 ORE FA

I 15 fatti da sapere sulla serata: Lione KO, Rennes minacciato, OM corsa in C1, Saint cool Bordeaux, City reagisce…

I venditori di sogni sono impegnati