in

LIGUE 1 – OL – Bordeaux (6-1): Bella reazione dell’Olympique Lyonnais, i Girondins KO

Il Lione era spietato. Nonostante l’assenza di ultras dopo l’eliminazione contro il West Ham in Europa League, i giocatori di Peter Bosz hanno schiacciato il Bordeaux trasparente questa domenica al Groupama Stadium (6-1) durante la 32a giornata di campionato. Karl Toko-Ekambi (26°, 68°) e Moussa Dembélé (20°, 92°) hanno entrambi segnato una doppietta. Il Lione torna all’8° posto con 49 punti e può ancora sognare l’Europa. Il Bordeaux resta 19°, a tre punti dal Clermont, ormai posto di blocco.

Certo il Lione ha mostrato intensità, certo, i Gones hanno mostrato precisione tecnica e hanno voltato la testa dopo la disillusione per il West Ham, ma la storia di questa partita è soprattutto quella dell’affondamento del Bordeaux. Dopo un buon inizio di gara, i Girondins hanno ceduto per la prima volta a un bel colpo di testa di Moussa Dembélé su cross di Malo Gusto (20°, 1-0), prima di esplodere completamente.

Europa League

“Tutti avrebbero detto ‘Wow, che partita'”: Bosz mette il colpo in prospettiva

14/04/2022 Alle 22:26

Lione a 5 punti dal quarto posto

Al secondo gol, Gaetan Poussin ha commesso un raro errore a questo livello allentando un vuoto allungato in porta da Karl Toko-Ekambi (26′, 2-0). Questo gol scherzoso ha aperto cinquanta minuti disastrosi per i visitatori. Che sia il terzo gol di Lucas Paqueta (34°, 3-0), la brillante striscia di Romain Faivre dopo appena dieci secondi di gioco nel secondo periodo (46°, 4-0) o la doppietta di Toko-Ekambi (5-1, 68′), il Bordelais non ha più dato intensità ai duelli e ha concesso opportunità in ogni offensiva del Lione.

Gli ultimi dieci minuti più riusciti degli uomini allo scapolare, soprattutto il gol di Sékou Mara su rigore dopo un buon ingresso (5-1, 85°), non cambiano la loro situazione. Come Moussa Dembele è stato in grado di alzare il punteggio nei tempi supplementari per un grave errore di recupero (6-1, 92°), il Bordeaux ha la peggior difesa in Ligue 1 in oltre 50 anni con 77 gol subiti in 32 partite. Il miglioramento nelle ultime due settimane sarà stato di breve durata, con i Girondins seduti al 19° posto, a tre punti dal sito di sbarramento di Clermont.

Sul lato del Lione, la fine della stagione resta aperta. Les Gones è a 5 punti dal Nizza, quarto e addirittura 7 punti dal Rennes, terzo. Quindi l’Europa è ancora giocabile, ma bisognerà mostrare in ogni partita la qualità di gioco sviluppata questa domenica. Mercoledì prossimo (21:00) hanno la possibilità contro il Brest. Sul versante di Gones, per ora, il fuoco è sotto controllo.

Europa League

Lione, la delusione di più

14/04/2022 Alle 20:50

Europa League

Paqueta è finalmente qui, ma inizierà sul divano

14/04/2022 Alle 17:20

Questo tanto discusso coming out di questo emblematico presentatore televisivo

Meghan Markle: Baciare Harry sul palco, spalle nude in body… Fa tutto il possibile agli Invictus Games: lo slideshow