in

L’inaffondabile Cristiano Ronaldo / Inghilterra / Manchester United / SOFOOT.com

Cristiano Ronaldo di certo non è mai forte come quando viene sfidato. Distrutto dai suoi stessi tifosi, travolto da un vortice mediatico dopo il colpo di calore all’Everton una settimana fa, il portoghese ha calmato tutti con un’altra tripletta questo sabato contro il Norwich. Far tornare il Manchester United a sognare la Top 4

Frustrato dalla terribile sconfitta del Manchester United contro l’Everton lo scorso fine settimana, CR7 ha speso i nervi per il telefono di un giovane spettatore† Nel processo, il dipartimento di polizia di Mersey ha persino annunciato l’apertura di un’indagine per determinare davvero cosa sia successo. Nel frattempo, il residente di Madeira si era scusato e aveva invitato questo fan a un incontro all’Old Trafford. Una proposta che alla fine è stata respinta dalla madre, indicando che suo figlio non voleva vedere Ronaldo. Peccato, avrebbe potuto vedere lo spettacolo del portoghese che si è iscritto una tripletta contro il Norwich per dare la vittoria al Manchester United e mettere fine a una settimana complicata per lui nel modo più bello. Perché oltre a questa storia con il giovane sostenitore di truffaCR7 ha anche visto i media britannici indicare che non avrebbe fatto parte dei piani di Erik ten Hag – annunciato con enfasi in panchina diavoli Rossi la prossima stagione – per la ricostruzione dello United. Interrogato, a volte ritardato da Ralf Rangnick, criticato da alcuni tifosi, Cristiano Ronaldo ha, come sempre, risposto a tutte queste piccole persone a terra. Ed è stato Norwich a pagarne il prezzo.

Un salvatore di nome CR7


Parlando con Norwich, Ronaldo ha ricordato che era comunque essenziale per questo diavoli Rossi† Ma senza riccioli biondi, che generalmente preannunciano un masterclass, i portoghesi non avevano bisogno di nessuno, o quasi, per far parlare la polvere. Anche se ha ricevuto una serie di offerte da isole Canarie come Dean Smith ha confidato dopo questa partita: “Ronaldo fa la differenza, ma noi gli abbiamo offerto i primi due gol su un plateau e Tim (Krul) avrebbe dovuto parare il terzo”. Un terzo gol di particolare importanza per il morale di Ronaldo. Già perché è la pedina della vittoria – il Norwich è tornato sul 2-2 -, ma soprattutto perché segnato su punizione. Esercizio in cui il portoghese ha fallito miseramente nelle ultime settimane, il suo ultimo gol su punizione risale a settembre 2020. Quindi sì, i suoi avversari sono stati generosi, ma è tutt’altro che un caso che sia stato Ronaldo a dare loro la ricompensa. account. Conferma di Ralf Rangnick in conferenza stampa: “Contro il Tottenham ha dimostrato e oggi può fare la differenza in quei momenti, in partite come questa, e non è un caso che sia il capocannoniere di tutti i tempi. Lo ha dimostrato anche oggi”.

La mazza da 100 nel mirino

Ancora più impressionante, ogni 60 . registraree Triplicato in carriera – il secondo dal suo ritorno allo United dopo quello contro il Tottenham il 12 marzo – il portoghese mostra appena un xG di… 0,84. O metà della sua squadra. Con le sue tre pedine in più, CR7 si avvicina particolarmente alla barra dei 100 risultati della Premier League, ora ne ha 99. giocatori hanno raggiunto nella storia della Premier League. Un club privato a cui Ronaldo dovrà indubbiamente entrare nei prossimi giorni. Perché l’ex attaccante del Real Madrid è determinato a finire questa stagione, e probabilmente il suo secondo periodo nel nord dell’Inghilterra, rimettendo lo United al suo posto. Capire in Champions League. Mentre le statistiche di CR7 sono più che corrette (21 gol in 34 partite in tutte le competizioni), qualsiasi risultato diverso da un piazzamento tra i primi 4 sarebbe considerato un fallimento per chi è tornato la scorsa estate con il botto, accompagnato da una storia che Netflix non avrebbe lo ha negato. Una missione complicata, ma tutt’altro che impossibile. Perché se Cristiano Ronaldo non è necessariamente aiutato dai compagni – e in particolare dai compagni difensori – può contare sull’aiuto dei suoi rivali Arsenal e Tottenham, che faranno di tutto per garantire al Manchester United il sogno di essere un il miglior giocatore 4 mantiene. CR7, invece, non potrà contare sulla simpatia del Liverpool, con il quale il diavoli Rossi andrà a una partita di Premier League in ritardo questo martedì. Di rosso che aveva inflitto un violento 5-0 al Manchester United all’andata. Un buon avversario per superare la barra dei 100 gol in Premier League. Ma anche per far sì che questa rimonta finisca con il sorriso.

Di Florian Porta

Suzuki in testa, perdono due squadre ufficiali

20 milioni di euro vinti da un utente su FDJ.fr