in

Man United vince grazie all’eroico Cristiano Ronaldo, l’Arsenal affonda di nuovo

I Red Devils non dovrebbero perdersi. Dopo aver vinto solo una partita nelle ultime cinque partite, il Manchester United ha dovuto battere il Norwich City, attualmente ultimo in Premier League, per rimanere in corsa per la Champions League. Privata di Varane, McTominay e Fred, la formazione mancuniana ha dovuto affidarsi a Ronaldo. Cinque partite tranquille, il portoghese apre le marcature subentrando su cross di Elanga (1-0, 7°), autore di un’ottima rimonta per una troppo poco serena difesa del Norwich. In una grande giornata, il cinque volte Pallone d’Oro ha poi segnato una doppietta battendo perfettamente un calcio d’angolo (2-0, 33°).

Cosa viene dopo questo annuncio

Tutto è andato bene per i residenti dell’Old Trafford, ma come spesso accade in questa stagione, la difesa ha fallito e Dowell è stato in grado di subire un sacrificio di Pukki poco prima dell’intervallo (2-1, 45°), il momento migliore per ridare speranza al formazione per Smith. I Red Devils non reagiscono nell’intervallo e lasciano andare le Canarie… fino al pareggio di Pukki (2-2, 54°). Tutto da rifare, ma gli uomini di Rangnick hanno mostrato molte mancanze e De Gea si è dato da fare per evitare il peggio (56°).

L’Arsenal non si riprende

Alla fine è stato grazie a una punizione perfetta di Ronaldo, per offrirsi un’altra tripletta, che i Red Devils sono quasi riusciti a vincere contro il corso della partita. Un vero colpo alla lanterna rossa, quasi destinata alla retrocessione dopo questa sconfitta. D’altra parte, lo United trova il sorriso grazie al suo attaccante e torna a meno di tre punti dal Tottenham prima di passare al Liverpool per un altro scontro di Premier League.

Di La sconfitta del Tottenham oggi,,L’Arsenal ha anche voluto cogliere l’occasione per rimanere in corsa per la C1. Battuti nelle ultime due giornate (contro Crystal Palace (3-1) e Brighton (2-1)), i Gunners hanno avuto la possibilità di superare l’eterno rivale. A Southampton, invece, nulla è andato come previsto ei londinesi si sono fatti sorprendere prima dell’intervallo dopo un gol di Bednarek in favore dei Saints (1-0, 44°).

Danneggiati nei momenti peggiori, gli uomini di Arteta non recuperano nella ripresa e logicamente hanno subito la sconfitta, a cinque giorni dalla fine. L’Arsenal avrà una prossima partita molto importante da giocare contro il Chelsea e dovrà ricominciare da capo nella speranza di trovare finalmente il gusto per una Coppa dei Campioni. Southampton (11°) riconquista la vittoria, prima di andare a Burnley. Alla fine, Watford e Brentford si sono separati con un pareggio. Nonostante il vantaggio di Nørgaard (1-0, 17°), gli Hornets hanno saputo reagire nella ripresa e pareggiare grazie a Dennis (1-1, 54°). Sull’ultima azione del match si è imposto Eriksen Janson (2-1, 90° + 6°). Disgustato, Watford resta 19° ed è partito male per uscire dalla zona rossa per una trasferta al Manchester City. I Bees (11°) restano nel ventre molle della tavola prima di dare il benvenuto al Tottenham.

I risultati del pomeriggio

  • Manchester United 3-2 Norwich City: Ronaldo (7°, 33°, 77°) / Dowell (45°), Pukki (52°)
  • Southampton 1-0 Arsenal: Bednarek (22°)
  • Watford 1-2 Brentford : Dennis (54°) / Nørgaard (17°), Janson (90°+6)

Nintendo Switch perde una delle sue esclusive con queste edizioni PS5, Xbox e PC

Masters 1000 Monte-Carlo: Stefanos Tsitsipas domina Alexander Zverev (6-4, 6-2) e raggiunge la finale