in

Manchester United: Rangnick lascia andare dopo il graffio di Anfield

Balay Anfield contro il Liverpool (4-0), martedì il Manchester United ha avuto una serata da incubo in Premier League. Al termine di questa nuova debacle contro i Reds, Ralf Rangnick ha fatto un inesorabile commento sulla situazione dei Red Devils.

Manchester United: Classifica

Rangnick ha lanciato l’allarme al Manchester United.

Un dito. Ecco cosa ha mancato il Liverpool per dare una nuova manita al Manchester United. Dopo il 5-0 all’Old Trafford, i Reds hanno fatto meno bene. Anfield ha vinto solo 4-0.

9-0 complessivamente in Premier League, devi tornare indietro di decenni per vedere un divario così grande tra le due più grandi rivali nel campionato inglese. Una differenza enorme che ha portato Ralf Rangnick a fare un commento inesorabile.

Ranknick inequivocabile

È imbarazzante, è assolutamente deludente e anche umiliante sospirò il tecnico tedesco al termine dell’incontro, lanciando un sasso nello stagno per ricordare al club che aveva bisogno di un’importante ristrutturazione. Ma dobbiamo accettare che sono sei anni avanti a noi. La squadra ha bisogno di essere ricostruita, questo è certo. Il Liverpool aveva bisogno solo di due o tre finestre di mercato e se sai cosa stai cercando, non te ne servono quattro o cinque. Qui nel nostro club, un must per iniziare ha avvertito l’ex leader dell’RB Lipsia.

Per il tecnico 63enne, questa terribile sconfitta dovrebbe sicuramente aprire gli occhi ai vertici del club. Penso che una partita come quella di oggi (martedì) abbia dimostrato in modo molto drastico che questa ricostruzione è necessaria. Nel primo tempo non eravamo pronti. Al primo gol, il nostro piano di gioco non era quello di giocare così in alto, per consentire una mossa di transizione dopo quattro minuti. Avevamo tutti i giocatori sulla linea centrale. Il nostro lato sinistro era completamente aperto. Non siamo stati da nessuna parte nel primo tempo molestato il tecnico mancuniano.

Ten Hag sta effettuando la ristrutturazione

Anche se farà parte dell’organigramma del club per almeno due anni, Rangnick dovrebbe iniziare a lavorare con Erik ten Hag la prossima stagione. Il tecnico olandese, che sta facendo un ottimo lavoro all’Ajax, è stato scelto per guidare questa rivoluzione attesa da quasi dieci anni con la partenza di Sir Alex Ferguson nel 2013. Per questo il Manchester United, 5°, deve chiudere bene la stagione cercando di assicurarsi un posto in Champions League per attirare eventualmente giocatori famosi, come Antonio Rdiger, per costruire questo nuovo progetto.

Quale/i soluzione/i per il Manchester United? Non esitate a commentare e discutere in zona Aggiungi un commento

“Pillola Velenosa”, White Knight … Scopri tutto sulla battaglia tra Elon Musk e il social network

Metal Gear Solid: il leggendario gioco per PlayStation stabilisce un nuovo record di velocità 24 anni dopo