in

Masters 1000 Monte-Carlo (ottavi di finale): Alexander Zverev ha dominato Pablo Carreño Busta per scivolare ai quarti

Per ora, per lui va tutto bene. Se la vita non è stata un lungo fiume calmo per Alexander Zverev sul circuito ATP nelle ultime settimane, il numero 3 del mondo sembra essere in forma migliore sul Rock questa settimana. Come il suo ingresso in corsa il giorno prima, giovedì ha mostrato grande autorità contro Pablo Carreño Busta, 19° dell’ATP, che ha dominato in due set e poco più di un’ora e mezza. di 16. In forma crescente, tuttavia, avrà sicuramente un compito ancora più difficile contro Andrey Rublev o Jannik Sinner nei quarti.

ATP Montecarlo

Hénin sulla ricerca della maestria di Zverev: “Ha avuto momenti di tensione e ha risposto bene”

2 ORE FA

È ancora molto lontano dal livello della seconda metà della scorsa stagione, ma Alexander Zverev potrebbe tornare lentamente alla velocità di crociera. Ancora soggetto a qualche sbalzo di concentrazione, come queste due pause concesse all’inizio di ogni set, il tedesco ha saputo mettere nei suoi attacchi l’intensità necessaria per non vacillare mai davvero in questa parte. Ed è questo margine trovato contro un membro della Top 20 e un giocatore solido sulla terra battuta che è interessante.

Hénin sulla ricerca della maestria di Zverev: “Ha avuto momenti di tensione e ha risposto bene”

Zverev ha riacquistato audacia

Perché il grande “Sascha” di nuovo così nervoso potrebbe essere frustrato più volte ultimamente. Prima rinunciando alla scommessa quando l’avversario gli aveva lasciato la rete nel sorteggio, ma anche alla fine del secondo atto quando ha visto Carreno Busta buttare via due match point sul suo servizio sul 6-2, 5-4, 15/40. Ma metodicamente, Zverev è riuscito a rimettersi in carreggiata ogni volta. Cioè, respingere il suo avversario per la sua qualità di colpo, la sua lunghezza, le sue traiettorie curve spesso lungo la linea e il peso della sua palla.

Dava così l’impressione di potersi liberare quando avesse deciso di farlo. E con stile nel primo giro dove ha convalidato il suo primo break in anticipo con una mostruosa battuta d’arresto sulla lunga a fine gara (3-1). Nonostante un altro pessimo inizio nel secondo (6-2, 0-2), il suo indebolimento ha dato i suoi frutti tornando alla sua quinta occasione da uno svantaggio di dieci minuti (6-2, 3-3). In seguito non ha lasciato andare la pressione e si è presentato sistematicamente in tribunale ogni volta che ne ha avuto la possibilità.

Il lungo rovescio di Zverev da altrove

E anche se due match point gli sono andati sotto il naso sul 5-4, la sua eccellente qualità di recupero è stata ripagata due partite dopo. Sempre più intraprendente, ha anche concluso in grande stile con un bellissimo rovescio al volo che è stato ben colpito. Sebbene la sua passività a volte possa giocargli brutti scherzi, Zverev è stato brutale. Uno stato d’animo di cui potrebbe trarre vantaggio nei fine settimana poiché impressiona anche con la sua forza quando è di umore.

ATP Montecarlo

Il lungo rovescio di Zverev da altrove

3 ORE FA

ATP Miami

Zverev conferma la sua presenza

29-03-2022 alle 17:53

Caso Richard Berry: condannata per diffamazione la figlia Coline, dovrà pagare una grossa multa

ultimi pezzi per una nuova vacanza!