in

Meraviglioso, i marsigliesi stanno facendo il buco! – Dbrief e COMMENTI dei giocatori (OM 3-2 FCN) – Calcio

L’Olympique de Marseille, vincitore dell’FC Nantes (3-2) dopo essere rimasto in svantaggio due volte, mercoledì ha giocato un’operazione stellare in Ligue 1, consolidando il secondo posto con 6 punti di vantaggio sugli inseguitori.

Meraviglioso, i marsigliesi stanno facendo il buco!  -D

Payet ha portato OM con una doppietta dal dischetto.

L’Olympique de Marseille ha mostrato carattere due volte battendo l’FC Nantes (3-2) mercoledì in occasione della 33a giornata di Ligue 1.

Oltre a posticipare temporaneamente l’incoronazione del PSG, questo combattuta successo consente principalmente al club di Marsiglia di eseguire un’operazione eccellente, portandosi a 6 punti di vantaggio sui concorrenti al secondo posto.

Girotto rende l’atmosfera più pesante

Dopo una prima diffida in area di Marsiglia con Geubbels troppo basso per prendere un cross, l’OM risponde con un calcio di punizione di Payet deviato la punta delle dita di Lafont. Nel corso dei minuti, il possesso del Marsiglia si è trasformato in vera pressione sulla porta avversaria. Lanciato nelle retrovie, Harit ha segnato un gol ma, ostacolato da Coco, il marocchino ha perso il duello contro Lafont, dopo di che un cross di Lirola è andato davanti alla porta senza trovare un taker… Compatto, il muro del Nantes è stato non lontano dal cracking. Eppure, totalmente contro-partita, le Canarie passano in vantaggio su colpo di testa di Girotto, completamente solitario su calcio d’angolo (0-1, 26°).

Payet gallise, Nantes in vantaggio!

Da quel momento in poi gli uomini di Jorge Sampaoli hanno aumentato la pressione. Quando Bakambu ha mancato il pareggio su un tiro che non era abbastanza dritto, Kamara alla fine ha ricevuto un rigore per un evidente fallo di Pallois. Payet è stato incaricato di trasformarlo per pareggiare (1-1, 39). Tuttavia, l’OM non è stato assolutamente calmo e Coco ha subito riportato in vantaggio gli ospiti con un tiro al volo su palla mal respinta (1-2, 41°). Un vero colpo di testa ai marsigliesi eppure convincente nel gioco ma meno efficace…

Libero Harit de Vlodrome

I locali però sono rientrati dagli spogliatoi con buone intenzioni e Gerson si è aggiudicato un altro rigore, sempre trasformato da Payet, autore di una doppietta per pareggiare (2-2, 55°). Determinato a vincere, l’OM è andato in vantaggio e, dopo i fallimenti di Bakambu e Milik, sono usciti sulla strada per la loro grande rimonta e controllati da Lafont, Harit ha finalmente sfondato il muro dell’avversario, non festeggiando il suo gol contro la sua squadra di allenamento (3- 2.75). Se Lopez ha dovuto intervenire in due tempi contro Bukari per mantenere il vantaggio, l’OM ha conquistato un meritato successo contro il Nantes, ridotto a dieci negli ultimi istanti dopo lo sfratto di Coco.

Il punteggio della partita: 7/10

Con 5 gol, lo Stade Vlodrome è stato regalato uno spettacolo! Anche se la difesa del Marsiglia ha commesso due grossi errori e anche se i due rigori del Nantes potevano essere evitati, abbiamo visto una partita aperta e divertente, giocata a un buon ritmo in una buona atmosfera.

Gli obiettivi :

– Cyprien calcia magnificamente un corner dalla destra e trova Girotto, tutto solo, che prende il sopravvento con un potente sinistro di testa di Lopez (0-1, 26′).

– Sul lato destro della superficie, Pallois interviene in ritardo e colpisce il piede di Kamara. Bene logico. Payet lo trasforma in una bassa potenza nonostante Lafont parta da destra (1-1, 39°).

– Dopo un corner mal difeso, Pallois, sulla destra, realizza un bel cross di esterno di piede, che Saliba respinge su Coco, che lo prende potente con un mezzo tiro al volo che non lascia scampo a Lopez (1-2 , 41°) .

– Sul lato destro della superficie, Gerson fa un gancio che intrappola Fabio, che lo lascia placcare. Payet lo trasforma ancora prendendo Lafont sull’altro piede (2-2, 55°).

– Dopo l’uno-due con Payet, Gerson viene servito sul lato sinistro del campo. Il brasiliano temporeggia e crossa per Harit (3-2, 75°).

COMMENTI dai giocatori

Maxifoot ha assegnato un punteggio (su 10) di commenti a ciascun giocatore.

Man of the match: Dimitri Payet (7.5/10)

Da buon capitano, il trequartista ha mostrato molta compostezza in questa partita segnando due gol su due rigori, permettendo all’OM di pareggiare ogni volta. Gli Habs si sono dimostrati interessanti anche nell’uso del pallone ed è lui il penultimo passante ispirato dal gol di Harit. Autore anche di ritorni difensivi che sono stati buoni.

MARSIGLIA

Pau Lpez (5): In porta per l’OM per la seconda volta consecutiva, lo spagnolo ha disputato a lungo una partita frustrante, perdendo agli unici due tiri in porta contro il Nantes, senza mettere in discussione la sua responsabilità. Ma alla fine il portiere è decisivo contro Bukari.

Pol Lirola (5): preferenza per Rongier, la destra ha un volto in divenire. Lo spagnolo, schierato in fase difensiva nonostante alcuni respinti pericolosi, ha offerto un contributo offensivo interessante e sapientemente combinato. Autore di un pericoloso cross 0-0. Sostituisci l’86° minuto con Valentin Rongier (non no)

William Saliba (4,5): solido nei duelli, il difensore centrale non ha concesso nulla contro gli attaccanti del Nantes. Ma gli Habs non sono esenti da qualche rimprovero sul secondo controgol con il suo gioco troppo morbido e in cenere. Molto interessante sui suoi prospetti.

Duje Caleta-Car (5): Partita tranquilla per il difensore centrale che ha mostrato le sue qualità fisiche per prendere il sopravvento sugli attaccanti del Nantes.

Luan Peres (4): per parare un tocco, la sinistra sbaglia e concede il corner che porta all’apertura delle marcature del Nantes… Nonostante alcuni piazzamenti stimati, il brasiliano ha avuto il merito di alzare bene la testa prima di andare bene. Sostituisci l’86° minuto con Papa Gueye (non)

Matto Guendouzi (5): Senza essere cattivo, il centrocampista stasera sembrava un po’ chiuso e non ha mostrato l’energia che normalmente conosciamo. Gli Habs hanno rotto più volte le linee avversarie, ma non con la solita intensità.

Boubacar Kamara (7): Il centrocampista ha dimostrato ancora una volta il suo valore, sia attraverso il suo ritorno difensivo, la sua pressione o i suoi rilanci ben sentiti. Partita vincente per il futuro nazionale senegalese, autore anche del rigore dell’1-1.

Gerson (7): Come il suo gancio che gli ha permesso di segnare il secondo rigore e il suo passaggio molto netto e decisivo per Harit, il brasiliano ha avuto una buona notte. Il centrocampista ha colpito tanto per fare la differenza e non ha contato i suoi sforzi.

Amine Harit (7): Autore del gol della vittoria, il trequartista ha avuto la classe di non festeggiarlo contro la sua squadra di allenamento. Nella sua forma attuale, il marocchino ha giocato una partita completa, con grande disponibilità, buone sostituzioni e corse dietro la difesa avversaria. Peccato che perda faccia – faccia con Lafont 0-0. Sostituisci il 90° minuto con Sead Kolasinac (non no)

Cdric Bakambu (4): preferenza per Milik, l’attaccante non ha mostrato la stessa efficienza del polacco. Quando il congolese è stato acuto e ispirato nelle sue chiamate, tuttavia, ha fallito nell’ultimo gesto, sbagliando in particolare un pareggio 1-1 da angolo stretto. Sostituisci il 69° minuto con Arkadiusz Milik (non no)reduce da un infortunio e sconfitto da Lafont alla sua unica possibilità.

Dimitri Payet (7,5): Leggi il commento sopra.

NANTES

Alban Lafont (4): con tre gol subiti, sporca la resa dei conti per il portiere, che si inchina a due rigori. Con la buona prestazione contro Bakambu 0-0 e poi l’interruzione contro Milik nella ripresa, il portiere ha fatto il suo lavoro, ma senza essere decisivo come al solito a salvare la sua squadra.

Sebastien Corchia (3): match complicato per il pistone destro, che ha faticato a rompere il legame Gerson-Payet e il cui apporto offensivo è stato quasi inesistente…

Dennis Appiah (4): Autore di interventi muscolari ad inizio partita, il difensore destro ha faticato di più durante la partita ed è intervenuto sempre più tardi.

Andrei Girotto (5,5): Autore del primo gol con un colpo di testa, il difensore centrale ha messo a segno alcune palle calde senza mostrare tanta autorità quanto il suo comprensivo Pallois.

Nicolas Pallois (6): Partita contrastata per il difensore centrale, autore assoluto degli interventi del boss in area e che realizza anche un ottimo cross dall’esterno del piede sul 2° gol delle Isole Canarie. Ma la sua condanna contro Kamara intacca il suo record. Sostituisci il 70° minuto con Kalifa Coulibaly (non no)

Marcus Coco (5,5): Sospeso a fine partita per doppia ammonizione, il pistone sinistro rovina una serata piuttosto interessante con il suo gol prima dell’intervallo e la sua rimonta decisiva su Harit 0-0.

Ludovic Blas (4): Partita poco emozionante per il trequartista che generalmente faticava a esistere ed essere decisivo nell’area che conta. Sostituisci il 46° minuto con Fabio (3)subendo la seconda penalità dell’avversario in maniera largamente evitabile…

Samuel Moutoussamy (5,5): il centrocampista ha giocato la partita di combattimento che ci si aspettava da lui ei congolesi hanno lottato duramente per recuperare la palla che è finita 2-1 per la sua squadra.

Wylan Cyprien (6): la sua qualità sui calci piazzati ha fatto la differenza e grazie al suo ottimo corner Girotto è riuscito ad aprire le marcature. Più neutrale nel gioco.

Moses Simon (4): L’esterno ha fatto alcuni contrattacchi, ma non era acuto come al solito nel suo registro durante le percussioni. Sostituisci il 46° minuto con il più acuto Osman Bucari (5)sconfitto da Lopez con la migliore occasione del Nantes nel secondo atto.

Willem Geubbels (4): favorito Kolo Muani e sorpresa della formazione titolare, l’attaccante non ha giustificato la scelta del suo allenatore e non ha saputo cogliere le sue rare occasioni. Sostituisci il 70° minuto con Quentin Merlin (non)

+ Trova i risultati e la classifica della Ligue 1 su Maxifoot

E per te, chi sono stati i migliori e i peggiori giocatori della partita? Commenta qui sotto nella casella “commenti”!

MARSIGLIA-NANTES 3-2 (intermedio: 1-2) – FRANCIA – Ligue 1/33a giornata
Stadio: Orange Velodrome, Marsiglia – Arbitro: Ruddy Buquet, Francia

obiettivi : D. Payet (39°, pen.) D. Payet (55°, pen.) A. Harit (75°) per MARSIGLIA – Andrei Girotto (26°) M. Coco (41°) per NANTES
Avvertenze Luan Peres (35°) A. Milik (87°)per MARSIGLIA – L. Blas (32°) Signor Coco (45+1°) FBI (81°) D.Appiah (90+1°) Signor Coco (90+4°)per NANTES

MARSIGLIAPaolo LpezoW. SalibaD. Caleta-CarPol Lirola (P. Gueye, 86°)Luan Peres (V. Rongier, 86°)Signor GuendouziB.KamaraGersonA. Harit (S. Kolasinac, 90°)C. Bakambu (A. Milik, 69°)D. Payet

NANTESA.LafontD.AppiahAndrei GirottoN. Pallois (K. Coulibaly, 70°)S.CorchiaW. CyprienS.MoutoussamySignor CoccoW. Geubbels (Q. Merlin, 70°)L. Blas (FBI, 46°)Sig. Simon (O. Bukari, 46°)

Pallois e Nantes hanno reso difficile l’accusa.

Payet si è ritirato per consentire a OM di pareggiare due volte.

Harit si è fatto male nel suo ex club.

Vittoria importante per Guendouzi e Milik davanti al proprio pubblico.

Il Real Madrid vince sull’Osasuna nonostante i due rigori sbagliati di Benzema

Una bella famiglia in lutto: la morte di un’attrice protagonista