in

Pallone d’Oro: Karim Benzema mette in ombra Mbappé

Karim Benzema è stato ancora una volta decisivo domenica sera segnando il gol della vittoria del Real Madrid contro il Sevilla FC (3-2). L’attaccante francese sta attualmente camminando sull’acqua.

Le settimane passano e Karim Benzema è ancora altrettanto decisivo al Real Madrid. Autore di una tripletta contro PSG e Chelsea, l’attaccante del Real lo ha ripetuto nel ritorno contro i Blues segnando il gol decisivo per il Merengue ai supplementari. Karim Benzema ha segnato domenica sera il gol contro il Sevilla FC che ha portato il Real Madrid sulla destra. Più che mai, l’attaccante di formazione OL è il grande favorito per la prossima edizione del Pallone d’Oro. Non ci sono più dubbi perché Karim Benzema ha ancora una volta scosso le statistiche domenica sera diventando il secondo giocatore francese nella storia del calcio a segnare almeno 39 gol per uno dei primi 4 club europei. In passato, solo Thierry Henry aveva compiuto un’impresa del genere con i colori dell’Arsenal.

Difficile quindi vedere come il Pallone d’Oro possa essere sfuggito a Karim Benzema, tanto più che questo premio individuale viene ora assegnato alla fine della stagione sportiva e non alla fine dell’anno solare. Per la leggenda brasiliana Ronaldinho, l’attaccante del Real Madrid deve ancora diffidare della concorrenza di Kylian Mbappé. “Quale giocatore è nella posizione migliore per il prossimo Pallone d’Oro? Penso che Mbappe stia giocando molto bene. È molto giovane, molto veloce, molto forte. È meraviglioso vederlo giocare. E spero che possa essere il miglior giocatore del mondo per vincere il Pallone d’Oro Spero davvero che stia bene Mi sarebbe piaciuto giocare con lui Perché penso che le nostre qualità si completino a vicenda Mi è sempre piaciuto passare per giocatori veloci, e con la sua velocità, penso che avremmo andato molto d’accordo”. analizzato l’artista brasiliano su Prime Video.

Benzema resta il favorito per il Pallone d’Oro

Tuttavia, Karim Benzema è ancora il grande favorito per vincere il Pallone d’Oro a fine stagione. E non è Antonio Cassano a dire il contrario. Per l’ex attaccante italiano, che all’epoca indossava anche la livrea del Real Madrid, Karim Benzema avrebbe potuto rivendicare questo premio molto prima nella sua carriera, se non avesse giocato al fianco di un certo Cristiano Ronaldo. “Cristiano dovrebbe pregare ogni giorno per Benzema e ringraziarlo per aver giocato al suo fianco. Lo vediamo ora. In precedenza Karim ha segnato solo 18 o 20 gol all’anno, ma nella stagione in corso ne ha già raggiunti 50, tra gol e assist. Benzema è sempre stato al servizio di Cristiano Ronaldo, che alla fine ha segnato 50 gol all’anno”. ha lanciato Antonio Cassano sulla stampa italiana qualche giorno fa. Con la partenza del portoghese, Karim Benzema ha preso in mano l’attacco del Real Madrid in maniera incredibile, collezionando gol, facendo di lui il favorito numero 1 per il Pallone d’Oro.

Jayson Tatum: “Non c’è niente di meglio! »

Foot OL – L’autobus OL attaccato dai suoi stessi sostenitori – Olympique Lyonnais