in

“Pareggio tra i tabelloni, un male minore per i Verdi”

Bersaglio fulminante! club di calcio ASSE: l’elenco completo dei Verdi

Dopo la botta di Lorient (2-6) l’ASSE non porge l’altra guancia e vince sul Brest (2-1) nonostante il vantaggio di Franck Honorat. Questa vittoria, grazie ad una doppietta di Mahdi Camara, gli ha permesso di rilanciare e salire al 17° posto in classifica. Durante il processo ci siamo detti che i Verdi avrebbero potuto seguire e vincere contro i Girondini gettati a Lione (1-6). Ma questo significava dimenticare i loro difetti, ancora così spalancati, e il loro livello di “gioco”. Approfittando di due corner (mentre Pascal Dupraz si era congratulato con il suo staff per aver lavorato sui calci piazzati dopo il Brest…) i Girondins si portavano subito in vantaggio per 2-0, ma i Verdi avevano i mezzi per pareggiare grazie a Denis Bouanga (5 gol) e 5 assist nelle ultime dieci giornate per i gabonesi), dopo l’uno-due con Ryad Boudebouz e Arnaud Nordin, ben aiutati da Gaëtan Poussin, la difesa del Bordeaux conferma che non a caso il peggio d’Europa è stato…

Grazie Bouanga, ma anche grazie Poussin e il Var…

Ma quello dell’ASSE è anche il 2° peggio in L1 per niente e dopo un colpo di testa di Nordin sulla traversa, su cross di Wahbi Khazri, è costato una parata di Mickaël Nadé per Mbaye Niang e un intervento del Var che ha segnato un gol di Jimmy Briand (all’89°) per i Verdi ha annullato per lasciare Matmut Atlantique di un punto. Questo pareggio è un male minore visto lo scenario dell’incontro e la loro esibizione. Il Bordeaux è ancora a 4 punti e il Metz è sceso ancora un po’ verso la L2 perdendo sul filo del Lorient (0-1). Ma il Clermont ha ripreso il comando vincendo a Troyes (1-0) e l’ASSE era ancora 18°.

Una classifica poco rassicurante prima di affrontare Monaco (che resta a quota 5 vittorie consecutive), Rennes e Nizza nei prossimi tre giorni. Al Matmut la squadra del Dupraz, nervosa e leggermente infastidita dagli arbitri di mister Bastien e dal comportamento dello staff del Girondin a fine partita, è stata ancora una volta molto debole tecnicamente e molto febbricitante in fase difensiva. Ancora una volta, ha guadagnato valore solo attraverso il suo personaggio. Gli ultimi cinque giorni ci vorranno di più, ma basterà per salvarsi?

riassumere

L’ASSE ha recuperato un punto dal Bordeaux (2-2) recuperando un handicap di due gol. È di nuovo 18esima in L1 ma fortunatamente il Var ha rifiutato un gol a Briand proprio a fine partita… Non proprio rassicurante a 5 giorni dalla fine del campionato…

Laurent Hess

Gabriel critica Anthony | Martial, il collega di Kevin rapito – Better Life 26 aprile 2022 (episodio 4527) | vita più bella

Myriam e Marc il primo bacio | Gaelle e Christophe accoppiati – Un sole così grande 3 maggio 2022 (episodio 881) | Un così grande sole