in

Philippe Clement (allenatore Monaco): “Se fai le cose per bene, i risultati seguono sempre”

“Dove sono Guillermo Maripan e Gelson Martins, che erano assenti la scorsa settimana?

Non posso dire nulla di preciso su di loro, ma sarà difficile prepararsi entrambi per la partita. ci vedremo domani (Giovedì) dopo l’allenamento. Non si sono allenati con il gruppo, ma individualmente. Per “Mari” ho grossi dubbi. Gelson, è un disagio muscolare (adduttori)† Dobbiamo vedere come si sviluppa.

Come giudichi l’evoluzione di Kevin Volland che esce da un periodo complicato?
So che aveva dolore alla caviglia da agosto. Quando l’ho visto spostare le ultime partite e gli ultimi allenamenti, era diverso dai tre mesi precedenti. Durante la tregua gli è stata data un’infiltrazione per alleviare il suo dolore e questo lo ha liberato. Spero che rimanga così fino alla fine della stagione. Essere in buona forma può cambiare molto per la squadra che può comunque essere pericoloso.

Kevin Volland ha segnato nelle sue ultime due presenze in Ligue 1, i suoi primi due gol in campionato nel 2022. (F. Porcu/L'Équipe)

Kevin Volland ha segnato nelle sue ultime due presenze in Ligue 1, i suoi primi due gol in campionato nel 2022. (F. Porcu/L’Équipe)

La scorsa settimana hai organizzato una campagna di team building, con in programma un paintball e un barbecue. Hai sentito che il gruppo ne aveva bisogno?
Avere connessioni tra i giocatori è molto importante. Più cose fate insieme sul campo, più farete insieme sul campo. Diversi giocatori hanno affermato che al gruppo sono mancate cose del genere, per fare attività insieme al di fuori dell’allenamento. Non era solo con i giocatori, era con tutte le persone che lavorano a La Turbie. Ho visto molto entusiasmo in tutti.

“Qui non voglio che ci sentiamo come se stessimo venendo a lavorare in una fabbrica, voglio creare una famiglia dove facciamo cose speciali”

Se ti senti bene nel tuo ambiente di lavoro, dà qualcosa in più al campo. Ho altre idee per i prossimi mesi. È importante. Il duro lavoro è la cosa più importante. Ma devi anche fare cose divertenti nel tuo ambiente di lavoro. Qui non voglio che ci sentiamo come se stessimo venendo a lavorare in una fabbrica, voglio creare una famiglia dove facciamo cose speciali.

Credi di poter ancora superare Rennes e Marsiglia per salire sul podio?
Sai già cosa sto per dire (Sorridi)† Tutto è ancora possibile. A parte essere campione visti i punti dietro il PSG (21 punti, sette giorni dalla fine)† Ma tutte le altre cose sono ancora possibili, compresa la Champions League. E non solo per noi.

Vedi questa bella serie (4 vittorie in 5 giorni) come una vendetta personale dopo le critiche che hai ricevuto sul tuo lavoro?
No. Con i social network e tutti gli analisti là fuori, viviamo in un mondo in cui ci sono molte opinioni. Ecco com’è, questa è la nostra vita. So cosa facciamo con i giocatori qui. Credo davvero che se c’è tempo per lavorare con una band, puoi fare grandi cose. Ne ero convinto due mesi fa. Se lo fai davvero bene ogni giorno, i risultati seguiranno sempre. †

Gli azionisti di Stellaantis votano contro la remunerazione degli amministratori

prova a vincere 19 milioni di euro