in

Piede OL – OL: Aulas deserta ed esausta, è preoccupante – Olympique Lyonnais

Come spesso accade quando l’Olympique Lyonnais sta attraversando un periodo difficile, Jean-Michel Aulas rompe il silenzio. Il presidente del club del Rodano investe ancora tanto e suscita l’ammirazione di Nicolas Puydebois, che è comunque preoccupato per il leader.

Sconsolato durante i quarti di finale contro il West Ham (0-3), Jean-Michel Aulas ha avuto una brutta esperienza di essere eliminato dall’Europa League. il presidente di Lione olimpico, consapevole del distacco che separava la sua squadra dal podio in Ligue 1, sperava di ritrovare la Champions League grazie a un’incoronazione in C3. Ma il leader ha rapidamente alzato la testa per rimobilitare le sue truppe attraverso le sue dichiarazioni. Questo potrebbe in parte spiegare la stanchezza che ha visto di recente sul suo viso, che preoccupa Nicolas Puydebois.

Vorrei dare la mancia al presidentesi congratula con il consigliere dell’Olympique-et-Lyonnais, a volte avversario del boss del Rodano. Anche se spesso non siamo d’accordo, è una persona che apprezzo molto. Quando lo vedo in questo stato, che dorme poco, alla sua età, e che vuole a tutti i costi aprire un club se paga delle persone per farlo, mi dà fastidio per lui. Sì, sono i suoi soldi quelli che mette nel club, ama soprattutto OL, ma penso che ci siano molte persone che stanno tirando contro il loro campo all’interno dell’organigramma stesso: giocatori, staff, manager…

Non sentiamo più l’unità che esisteva in passato. Con i suoi valori e il suo cuore cerca di dare vita a un corpo malato. Ma col passare del tempo ha molta meno energia di quando ha iniziato, o circa 15 anni fa quando abbiamo vinto i titoliha notato l’ex Gone, prima di citare l’intervento di JMA per calmare i fan. Si esaurisce per stabilire la connessione. Non spetta a lui farlo. Ne sono rimasto commosso. L’uomo dà il 100% e non viene ricompensato per il suo investimento. Non è normale. Vediamo che è colpito fisicamente ed emotivamente.

Auditori troppo solitari

Per Nicolas Puydebois la colpa è dei giocatori deludenti in campo, e degli altri silenziosi leader. † Il presidente dovrebbe essere circondato da più persone che vogliono che OL faccia bene, piuttosto che da persone che pensano a se stesse. Oggi veniamo qui per inserire l’Olympique Lyonnais nel nostro curriculum. Non ci sono più o pochi sostenitori negli uffici, mentre prima ce n’era uno solo. Quindi è andato nella giusta direzione. (…) Si nascondono tutti. Ad un certo punto, le cose devono essere dette. Sanno che se qualcosa va storto, Aulas uscirà per proteggere tutti. Va in battaglia senza un soldato. Non c’è più coraggio in questo club » denuncia il consulente.

un display 8K da 31,3 pollici per questa lussuosa berlina elettrica

Al “concerto” di Houellebecq era meglio non essere depressi