in

Pogba trattato come “rifiuto tossico”

I commenti di Paul Pogba in un’intervista a Le Figaro non sono piaciuti alla stampa inglese, che ha aggredito violentemente il centrocampista tricolore.

Gli umori di Paul Pogbag non è passato inosservato dall’altra parte della Manica. Interrogato nelle colonne di FigaroMercoledì il campione del mondo tricolore aveva confidato di aver vissuto momenti difficili negli ultimi anni e non ha esitato a parlare di depressione. “Per tutto il tempo, e più volte nella mia carriera. Lo conoscevo, ma non parliamo di lui. A volte non sai di essere depresso, vuoi solo isolarti, stare da solo, questi sono segni innegabili. Personalmente, è iniziato quando ero a Manchester con José Mourinho (2016-2017). Ti fai delle domande, ti chiedi se sei colpevole, perché non hai mai vissuto questi momenti in vita tua”. si fidava.

E i cattivi risultati di Manchester United ci sono per molti. † Devi essere onesto, questo non mi soddisfa, le ultime cinque stagioni, ma in realtà per niente. Quest’anno è morto, non vinceremo ancora niente. Che sia a Manchester o in qualsiasi altro club, voglio vincere trofei “, ha confidato. L’ex Torino, in scadenza di contratto nel giugno del prossimo anno, quindi apprezza particolarmente le sue parentesi nella squadra francese, dove Didier Deschamps ha piena fiducia in lui. Quello che si sente a terra. “In realtà è semplice, gioco con i Blues, e anche nella mia posizione. Conosco il mio ruolo, sento la fiducia dell’allenatore, dei giocatori. È normale sentire questa differenza con il Manchester in quanto è difficile essere coerenti se si cambia spesso posizione, sistema di gioco o partner.ha lanciato, aggiungendo: “Per quanto riguarda l’allenatore, invece, andiamo molto d’accordo, mi ha dato un ruolo che conosco, ma ho davvero un ruolo nel Manchester United? Faccio la domanda e non ho la risposta”.

Le parole del residente di Lagny-sur-Marne stanno facendo notizia sulle pagine sportive dei giornali inglesi questo giovedì e il tono non è molto piacevole. “rifiuti velenosi”, quindi intitolare il Stella quotidiana in uno, il Espresso giornaliero aumentato di uno “Che spreco!” Dando titoli alla sua parte “L’unione è morta”, il Specchio giornaliero quasi fatto in modo sobrio…

Leggi anche:Pogba, brutte notizie per il PSGManchester United, Pogba scatena le sue veritàPogba vittima della depressione

La Ferrari dimostra che la Purosangue non è poi così brutta

Blanche era preoccupata per l’assenza di Coralie, | Gérard truffa Kevin – Better Life 28 marzo 2022 (episodio 4506) | vita più bella