in

PSG: Leca graffia la capolista sulla gestione dei portieri

Alternandosi tra Gianluigi Donnarumma e Keylor Navas, Mauricio Pochettino alla fine ha indebolito i suoi due portieri. Una gestione dell’allenatore del Paris Saint-Germain che non capisce il portiere del Lens, Jean-Louis Leca.

PSG: Leca

Jean-Louis Leca non è più un portalenti indiscusso. Come previsto, il portiere corso sta progressivamente cedendo il posto di numero uno Wuilker Farinez, che sta progressivamente guadagnando terreno. Una gestione che non è proprio quella di Mauricio Pochettino al Paris Saint-Germain.

Il tecnico argentino, infatti, affronta un problema patrimoniale alternandosi tra Gianluigi Donnarumma e Keylor Navas. Una scelta che gli è esplosa in faccia da quando l’italiano ha perso l’equilibrio nelle ultime settimane, spingendo il suo compagno costaricano a chiedere chiarimenti sulla sua situazione.

Una situazione prevedibile

Poche ore prima della trasferta nella capitale, Leca ha parlato di questa gestione speciale del tecnico parigino. Non sorprende che questo non gli piaccia. Ho fatto un’intervista all’inizio dell’anno in cui ho quasi detto che sarebbe stato come a Parigi. Non credo che possiamo mettere chiaramente due numeri 1 ha sottolineato l’ex portiere del Bastia in conferenza stampa.

C’è un n1, un n2, un n3, ne sono sicuro. Dopodiché, l’importanza della gestione viene prima di tutto. Devi essere chiaro fin dall’inizio. Se Courtois firma con il Real, Zidane sarà nella stessa situazione. D’altronde è molto ben radicato fin dall’inizio: uno gioca la Champions League, l’altro il campionato. Non devi chiederti chi giocherà ha continuato il portiere della RCL.

Incolpare i leader per Leca

Per il Leca, Pochettino dovrà decidere rapidamente sul dischetto di rafforzare l’uno o l’altro portiere. Oggi, il Paris impiega forse due dei cinque o sei migliori portieri del mondo. E questa gestione mette un peso sulle loro spalle. Abbiamo visto errori di Navas che non abbiamo visto l’anno scorso ha sottolineato l’ultimo baluardo di 36 anni.

Ma forse perché vedeva le cose male. Abbiamo visto errori di Donnarumma che non avevamo mai visto prima. Ma non è colpa dei portieri, è colpa della dirigenza e degli allenatori che non chiariscono le cose fin dall’inizio , finirono i Bastiai. Una cosa è certa: Donnarumma o Navas lasceranno la nave parigina in bassa stagione.

Su quale portiere dovrebbe puntare il PSG per la prossima stagione? Non esitate a commentare e discutere in zona Aggiungi un commento

Gran Premio dell’Emilia-Romagna – Durante la gara “sprint”, il duello Verstappen-Leclerc ha nascosto nuovamente il bosco

Nathalie Marquay-Pernaut radiosa e pacifica dopo la tragedia: apparizione in pubblico con i VIP: la presentazione