in

quando Pique Sergio Ramos ha salutato il presidente della Federazione spagnola

El Confidentcial ha svelato un nuovo audio del 2019 tra Gerard Pique e Luis Rubiales, il presidente della Federcalcio spagnola, in cui il difensore del Barca critica Sergio Ramos contro il leader.

Da lunedì, ogni colazione in Spagna è ora accompagnata da nuove rivelazioni del quotidiano El Confidentcial sui colloqui tra Gerard Pique, difensore dell’FC Barcelona, ​​​​e Luis Rubiales, presidente della Federcalcio spagnola (RFEF), nel 2019. due attori hanno già denunciato la violazione della loro privacy e Rubiales ha persino descritto il processo come mafia. A seguito della revisione della Supercoppa spagnola guidata dai due uomini, dei favori richiesti al club andorrano o delle denunce contro l’arbitrato, venerdì verrà diffuso un nuovo documento.

Ramos accusa Rubiales

Si tratta di un messaggio di Pique a Rubiales, inviato a maggio 2020, in cui il difensore spagnolo criticava l’allora giocatore del Real Madrid Sergio Ramos al presidente della FA. Nell’audio, l’attuale giocatore del PSG accusa Rubiales di essersi nascosto nell’ombra per licenziare David Aganzo, capo del sindacato dei principali giocatori, l’Associazione dei calciatori spagnoli (AFE). Aganzo aveva sostituito Rubiales in questa posizione nel 2017. Pique ha poi chiesto al presidente della RFEF di non inviare la registrazione di Ramos ad altre persone: “Per te. Riservato. Tienilo per te”.

Nell’audio indirizzato a Pique, Ramos accusa Rubiales di manovrare dietro le quinte per sfrattare David Aganzo. “Tre o quattro persone dell’Afe hanno raccontato tutto a Rubi (il soprannome di Rubiales), anche con Aganzo da presidente, si lancia il difensore del Real. Così li ha presi e cacciati via. Da quel momento è iniziata la guerra e ora vuole ucciderlo , perché Rubi vuole governare la Federazione e l’AFE”.

Pique ha quindi inoltrato il messaggio a Rubiales, esortandolo a comportarsi con discrezione. “Accidenti, non voglio guidare tutto questo, nessuna di queste mosse perché non voglio essere coinvolto e non capisco le circostanze di tutto e così via”, spiega Pique. E mi ha detto che era vado a parlare con la gente di Madrid per vedere cosa ne pensano. E ovviamente Sergio mi ha mandato questo e ora sono un po’ pfff…”

“Non lo so, non so cosa fare al riguardo. Non so se puoi parlare con Sergio, ma così sai dov’è, continua. Per questo invio l’audio che ha mandato me.”

Nuovi messaggi compromettenti per Pique e Rubiales, spinti alle corde per giorni, anche se si difendono. “Da quando ho preso questa posizione (nel 2018, ndr), non ho smesso di attaccare, ha difeso Rubiales in conferenza stampa mercoledì. C’è una campagna diffamatoria totale. “A chi giova?, si chiede ancora. . Sono una persona semplice. Sono diverso dagli altri, non ho mai bevuto birra, non fumo… non posso garantire che non lo faranno.” metti un sacchetto di cocaina nella mia valigia domani se ci sono persone che acconsentono rubare i messaggi.”

Gerard Pique ha deciso di intentare una causa dopo il furto e la distribuzione di questi dati personali. Ma il caso ha suscitato scalpore in Spagna, in particolare a causa del presunto trattamento preferenziale che avrebbe ricevuto il giocatore spagnolo.

Rexel: In un mercato ristretto, Rexel riesce ad aumentare i suoi prezzi… e i suoi volumi di vendita

Rockstar ha rimosso silenziosamente questo contenuto controverso da GTA V e GTA Online