in

Real Madrid – Chelsea (2-3): Al Bernabeu, un’altra notte eterna che “fa la pelle d’oca”

C’è da credere che gli dei del calcio abbiano scelto il loro campo base. Non può succedere nulla al Real Madrid qui al Bernabeu. Eccoti nel tempio dell’irrazionale, nel santuario dei miracoli, qui tutto può succedere se è favorevole al Merengue. Questo martedì, contro il Chelsea (2-3), un’altra “noche mágica” ha atteso i tifosi del Real Madrid, francamente ansiosi per 80 minuti. Ma finché il Real non è morto…

Non scherzare con il ROI“, abbiamo potuto leggere sull’immenso tifo di Madrid prima del calcio d’inizio di questo quarto di finale. Un modo per dire che bisogna inchinarsi al Bernabeu. Il Chelsea ha fatto il contrario e ha torturato il gigante Madrid e il suo pubblico con. inizio di l’ultimo quarto era un Real amorfo, antiquato, senza idee e senza un leader che sembrava destinato all’inferno. E poi…

Champions League

Il cheat sheet: non è più un miracolo, è un’abilità

2 ORE FA

Benzema, Kanté, Camavinga: come i francesi hanno ribaltato la partita

Siamo abituati alla sofferenza

E poi Modric ha dato speranza a un’intera nazione grazie a una bacchetta magica di cui ha il segreto† Gli dei del calcio avevano scelto ancora una volta il loro campo, quello del Real. Questa volta l’eroe non è greco, ma francese nella persona di Karim Benzema, sicuramente è venuto a crocifiggere il Chelsea e fanno di questa serata già vivace una leggenda† Sulle tribune il silenzio ossessionato ha lasciato il posto a una dolce euforia e al fischio finale è stato l’inno del club a essere registrato a cappella dal pubblico locale.

Onestamente è pazzesco” ha ammesso un Edouardo Camavinga che è rimasto affascinato da un’atmosfera del genere.È bello vivere un’altra notte come questa al Bernabéuriconobbe Nacho al microfono di Movistar. Con un’altra pazza reazione della squadra per qualificarci alle semifinali. È come affrontare il PSG, ogni volta che vivi una notte del genere al Bernabéu ti viene la pelle d’oca

Ma come fanno ogni volta? A questa domanda, Luka Modric ha spiegato tutto: fede incrollabile nelle loro qualità, fede cieca nel destino vittorioso di questo Real. †Abbiamo sofferto, ma non ci siamo lasciati andare fino alla finestimava il croato. Anche sotto 3-0, non abbiamo giocato una brutta partita, ma il Chelsea ha fatto tutto il possibile e abbiamo continuato a lottare, sapevamo di poter cambiare le cose. L’allenatore ha fatto dei buoni cambiamenti che hanno cambiato il gioco. Siamo abituati a soffrire, a noi è successo tante volte: Bayern, Juve, Ajax, Schalke… e stasera ce n’è un altro

10 metà in… dodici anni

Una sensazione che viene confermata da Nacho, che è nel club da quando aveva 11 anni. †Questo è il Real MadridEgli ha detto. Fin dall’infanzia ci è stato insegnato a non arrendersi mai. Andare in finale è nel DNA di questo club. Lo abbiamo dimostrato ancora una volta a casa, con i nostri sostenitori. Missione compiuta. Il Real è pronto a combattere chiunque, in questa squadra devi sempre credere perché anche se non passiamo, in campo ogni volta diamo tutto

Il risultato è una coerenza infallibile ai massimi livelli. Per la decima volta in 12 anni, il Real vede le ultime quattro di C1. Anche sull’alimentazione AC, anche affidandosi quasi esclusivamente a guerrieri invecchiati ma pur sempre magici. Ma se Madrid è ancora viva, è anche un po’ grazie alla magia. Quella del Bernabéu di cui Carlo Ancelotti non si stanca mai.

Come spiegare questa magia del Bernabeu? È molto difficile da esprimere a paroleha spiegato a Sky Italia. Qualcosa accade quando entri in questa fase. Il pubblico, i giocatori… Chi avrebbe mai pensato che saremmo andati 0-3? Io, ci credevo. Perché il Real Madrid non muore mai

https://i.eurosport.com/2022/04/13/3354535.jpg

Champions League

Altro colpo di testa: il gol di Benzema che manda in video il Real Madrid in semifinale

3 ORE FA

Champions League

INFRANGIBILE!

3 ORE FA

In Spagna, l’energia eolica trasportata da venti favorevoli – 04/11/2022 alle 18:58

Pro Skater di Tony Hawk: la licenza in pericolo? Novità in Vicarious Visions