in

REAZIONI. Anthony Jelonch: “Ce l’abbiamo fatta!” Il giocatore dello Stade Toulousain si gode la vittoria in Ulster e si qualifica ai quarti di finale (30-23)

il necessario
La terza linea della “Rouge et Noir” non ha tenuto il broncio dopo il successo di Tolosa in Irlanda, sabato sera 16 aprile, nell’andata della 16a tappa. Una vittoria di 7 punti, dopo aver perso 6 unità all’andata, che vede i campioni in carica avanzare ai quarti di finale con un vantaggio di punti sul totale delle due partite.

Anthony Jelonch (terza linea dello Stade Toulousain): “E’ stata una partita molto dura contro una squadra che ci ha messo in una grande lotta. Siamo stati in grado di reagire. Abbiamo mostrato molto coraggio per tornare a segnare e segnare questa meta cinque minuti prima della fine della partita. Abbiamo detto tutta la settimana di essere presenti nei rucks ed è quello che abbiamo fatto, siamo riusciti a vincere diversi palloni importanti in queste zone come “Tanti” ha un dato di fatto (Emmanuel Meafou, autore di un scratch a 2 minuti dalla fine della partita, ndr) Avevamo perso sei punti la scorsa settimana, in casa, vincendo e qualificandoci per un punto, sapevamo che sarebbe stato molto difficile, ma ce l’abbiamo fatta, quindi è davvero un grande risultato “Sono molto orgoglioso e molto felice per la squadra. Ora giocheremo una partita importante a Munster nei quarti di finale”.

Ugo Mola (allenatore Stade Toulousain): “Abbiamo commesso un errore di strategia. Volevamo segnare molto velocemente. Diamo troppi punti facili. Ci è mancata un po’ di lungimiranza. Ma ehi, siamo ai quarti di finale. Ci risiamo. Vado a essere lì oggi ad essere soddisfatto. È stata vinta di un punto (nelle due partite), contro una squadra meravigliosa. Non so se è orgoglio, ma orgoglio. L’orgoglio che non voglio lascia perdere questo trofeo, l’orgoglio di giocare un quarto di finale Essere eliminato agli ottavi perdendo tre partite su quattro che non sarebbero state all’altezza della qualità di questa squadra Dovremo alzare il nostro livello di rugby se vogliamo vincere un quarto in Irlanda (contro il Munster).

Thomas Ramos (dietro lo Stade Toulousain): “Il ya enormément de joie. Ca faisait un petit moment qu’on n’avait pas gagné à l’extérieur. D’autant plus ici, dans une ambiance quand même assez particulière. C’est le gender de match qu’on aime gagner. On savait qu’on était capace de le faire. Et on l’a fait. On était mal embarqué après le match aller, mais on a su renverser la tendance. .”

Dan McFarland (allenatore dell’Ulster): “La vittoria era alla nostra portata. Abbiamo giocato un pareggio con una delle migliori squadre d’Europa, ma alla fine abbiamo commesso degli errori. Tutti sbagliano, certo, ma non è possibile vincere contro una squadra di questo livello del qualità di Tolosa”.

L1 – J32: I punteggi di Dogues dopo LOSC – RC Lens

Il grande rimpianto di Marion Rousse