in

SUBITO. Parigi – Roubaix: van der Poel, van Aert e Laporte fissati, la gara prende vita!

13:10

🏁 164 km

Dopo una caduta dall’inizio, Clément Davy (Groupama-FDJ) è stato costretto a fermarsi. Il secondo a lasciare la strada, dopo Pascal Ackermann (UAE Emirates).

13:08

🏁 166 km
Ci sono 72 corridori nel primo gruppo. Oltre ai piloti di cui sopra, troviamo anche Stefan Bissegger, Lewis Askey, Niki Terpstra e Matteo Trentin.

13:04

🏁 168 km
Meno di dieci chilometri prima del primo tratto acciottolato. Ancora a 1’15” di distanza tra i due gironi.

13:02

🏁 169 km
I corridori sono appena entrati nella sezione Nord.

13:01

🏁 171 km
Il gap si è stabilizzato intorno a 1’20”. Cinque Arkéa-Samsic sono in vantaggio, tra cui Amaury Capiot, Clément Russo e Connor Swift.

12:59

🏁 173 km

Jumbo-Visma scommette sul lasciare che le altre squadre guidino l’inseguimento. Quattro compagni di squadra sono in attacco e non si sono ancora ripresi: Edoardo Affini, Timo Roosen, Mick van Dijke e Mike Teunissen. Solo Nathan Van Hooydonck accompagna Christophe Laporte e Wout van Aert nella parte posteriore.

12:57

🏁 175 km

Dopo un incidente meccanico, Nils Politt (Bora-Hansgrohe) è riuscito a rientrare nel gruppo di testa.

12:56

🏁 176 km

Ottimo accordo tra Ineos Grenadiers e Quick-Step Alpha Vinyl. Vediamo Tim Declercq, Magnus Sheffield, Cameron Wurf, Luke Rowe o anche Ben Turner alla guida.

12:53

178 km
I sette corridori di Ineos Grenadiers sono davanti!

12:49

🏁 180 km
Groupama-FDJ, Trek-Segafedo e Alpecin-Fenix ​​si danno la caccia. Stefan Küng, Mads Pedersen e Mathieu van der Poel sono rimasti bloccati.

12:48

🏁 182 km
Tra i corridori davanti e quindi non bloccati ci sono Mike Teunissen, Filippo Ganna, Dylan van Baarle, Florian Sénéchal, Zdeněk Štybar, Matej Mohoric, Dylan Teuns, Nils Politt e Anthony Turgis.

12:46

🏁 184 km
Zdeněk Štybar (Quick-Step Alpha Vinyl) subisce un incidente meccanico nel gruppo di testa. Ma riesce a perseverare. In attacco ci sono tre Quick-Steps: Florian Sénéchal, Yves Lampaert e quindi Stybar.

12:43

🏁 186 km
Altri 25 chilometri prima del primo tratto di ciottoli, da Troisvilles a Inchy (2,2 km). Ancora 1’15” tra i due gironi.

12:40

🏁 188 km
Il distacco tra i due gironi rimane intorno a 1’15”. Che presa di potere da parte di Ineos Grenadiers, che ha davvero stravolto la gara!

12:38

🏁 190 km
Bloccati anche Stefan Küng e Valentin Madouas (Groupama-FDJ), i due leader della squadra francese! Groupama-FDJ insegue il gruppo di testa con Trek – Segafredo.

12:36

🏁 191 km
Quick-Step Alpha Vinyl, con Tim Declercq, aiuta anche Ineos Grenadiers a guidare il gruppo. Yves Lampaert e Florian Sénéchal non sono rimasti bloccati.

12:34

🏁 193 km

Il primo tratto di ciottoli, da Troisvilles a Inchy, si presenterà ai corridori per oltre venti chilometri. Riuscirà il gruppo van der Poel – van Aert a fare il collegamento per allora?

12:33

🏁 195 km
Ancora 1’10” di distacco tra i due gironi. Bahrain – Victorious passa anche le staffette per aiutare Ineos Grenadiers, con Ben Turner alla guida della squadra britannica.

12:29

Ottimo lavoro di Ineos Grenadiers

12:28

🏁 198 km
È Filippo Ganna (Ineos Grenadiers) che è all’origine di questo confine. Scenario inaspettato, con una gara già vivace. Anche Mads Pedersen è rimasto indietro. Trek – Segafredo è responsabile dell’inseguimento.

12:25

🏁 200 km
1’15” di distacco tra il gruppo van der Poel – van Aert e il gruppo, guidato da Ineos Grenadiers!

12:23

🏁 202 km
I favoriti catturati: van Aert, van der Poel, Laporte, Vermeersch e Kristoff.

12:22

🏁 203 km
Diverse squadre guidano a distanza Wout van Aert (Jumbo-Visma) e Mathieu van der Poel (Alpecin-Fenix). Un minuto di differenza tra i due gruppi!

12:19

🏁 205 km
45 secondi tra il primo gruppo e il gruppo van Aert – van der Poel!

12:19

206 206 km

Anche Kasper Asgreen (Quick-Step Alpha Vinyl) e Christophe Laporte (Jumbo-Visma) sono rimasti bloccati.

12:17

🏁 207 km
Ineos Grenadiers accelera in testa al gruppo per cercare di liberarsi di Wout van Aert (Jumbo-Visma) e Mathieu van der Poel (Alpecin-Fenix). Sono aiutati da Bora-Hansgrohe.

12:15

🏁 208 km
Laurent Pichon (Arkéa-Samsic), Owain Doull (EF Education-EasyPost) e Aleksandr Riabushenko (Astana Qazaqstan) vengono prelevati dal gruppo.

12:15

🏁 209 km
Entra nel branco! Wout van Aert (Jumbo-Visma) e Mathieu van der Poel (Alpecin-Fenix) sono bloccati in un terzo gruppo!

12:13

Il sole sulla strada

12:10

🏁 213 km
Alexis Gougeard (B&B Hotels KTM) prova a salire sul bancone.

12:08

🏁 214 km
Laurent Pichon (Arkéa-Samsic), Owain Doull (EF Education-EasyPost) e Aleksandr Riabushenko (Astana Qazaqstan) sono ora con 40 secondi di vantaggio sul gruppo.

12:04

🏁 217 km
Owain Doull (EF Education-EasyPost), del gruppo, aveva già tentato la fortuna alla Parigi-Roubaix l’anno scorso. Avrebbe dovuto lasciare il gruppo di testa dopo un incidente meccanico nel primo tratto di ciottoli.

12:01

🏁 219 km
Alla fine, un gruppo si interrompe. Trenta secondi di vantaggio su Laurent Pichon (Arkéa-Samsic), Owain Doull (EF Education-EasyPost) e Aleksandr Riabushenko (Astana Qazaqstan).

11:58

🏁 221 km

Dopo una caduta dall’inizio, il francese Clément Davy (Groupama-FDJ) è riuscito a fare il suo ritorno nel gruppo.

11:57

🏁 222 km
Laurent Pichon (Arkéa-Samsic), Owain Doull (EF Education-EasyPost) e Aleksandr Riabushenko (Astana Qazaqstan) hanno preceduto di qualche metro il gruppo.

11:55

🏁 224 km
Cedric Beullens (Lotto Soudal) e Dylan Teuns (Bahrain – Victorious) cercano di allontanarsi dal branco.

11:53

🏁 226 km
Sorge in testa al branco. Ma ancora nessuno davanti dopo aver percorso trenta chilometri a più di 50 km/h!

11:52

Riuscirà Wout Van Aert a vincere l’inferno del nord?
Colpito dal Covid-19 e assente nelle ultime due settimane, il belga Wout Van Aert riprenderà le gare della Parigi-Roubaix questa domenica. E la sua forma?

11:51

🏁 228 km
Il francese dell’UAE Team Emirates, Alexys Brunel, ha tentato la fortuna in un gruppo di sei corridori. Invano.

11:49

🏁 229 km
Il gruppo era ancora raggruppato dopo quasi trenta chilometri di corse.

11:47

🏁 231 km
Il gruppo ha fatto il collegamento con Vito Braet (Sport Vlaanderen-Baloise) e Tom Scully (EF Education-Easypost).

11:45

🏁 233 km
Diversi corridori cercano di salire sul bancone. Ma Vito Braet (Sport Vlaanderen-Baloise) e Tom Scully (EF Education-Easypost) sono seguiti da vicino dal gruppo.

11:41

🏁 235 km
Anche Tom Scully (EF Education-EasyPost) e Vito Braet (Sport Vlaanderen – Baloise) stanno tentando la fortuna.

11:40

🏁 236 km
Già un primo abbandono! Pascal Ackermann (UAE Team Emirates) ha lasciato la strada.

11:39

Clément Davy potrebbe partire, ma a quali condizioni?

11:38

🏁 237 km
Il gruppo ha stabilito il collegamento con i due leader. Dopo venti chilometri di corse, non c’è ancora scampo.

11:36

🏁 239 km
La maglia di Clément Davy (Groupama-FDJ) è stata strappata da questa caduta.

11:35

🏁 240 km
Il Mayennais Clément Davy (Groupama-FDJ) è caduto in fondo al gruppo, prima del primo settore di ciottoli.

11:34

241 km
Dieci secondi di vantaggio sul gruppo per il duo.

11:33

242 km
Mathias Jorgensen e Stanislaw Aniolkowlski sono ora in testa alla corsa.

11:30.

🏁 244 km
Ludovic Robeet (Bingoal Pauwels Sauces WB) e Johan Jacobs (Movistar) prendono qualche metro di vantaggio sul gruppo.

11:29

🏁 245 km
Kenneth Van Rooy (Sport Vlaanderen – Baloise) prova proprio come Ludovic Robeet (Bingoal Pauwels Sauces WB) a uscire dal gruppo. Ancora nessuna via di scampo.

11:26

Il tempo è bello sulle strade della Parigi-Roubaix

11:26

🏁 248 km
Andrea Pasqualon (Intermarché – Wanty – Gobert Matériaux) ha riportato una foratura nei primi chilometri. Ma il velocista italiano potrà fare la sua rimonta nel gruppo.

11:24

🏁 249 km
Vediamo anche Tom Scully (EF Education-EasyPost) in testa.

11:23

🏁 251 km
Alexis Gougeaud (B&B Hotels – KTM) e Taco van der Hoorn (Intermarché – Wanty – Gobert Matériaux) sono tra i piloti che tentano la fortuna. Plotone sempre raggruppato.

11:19

🏁 254 km
Nessun corridore è ancora riuscito a scappare. Diversi tentativi, finora infruttuosi.

11:17

🏁 257 km
La prima voce si sposta in testa al gruppo. Un corridore di Astana Qazaqstan inizia le ostilità.

11:15

Eccoci qui! La partenza vera e propria da Parigi – Roubaix è appena stata data!

11:14

Video: l’inizio fittizio

11:13

Un corridore non è partito
Il taiwanese Chun-Kai Feng (Bahrain Victorious) non è partito questa mattina. La sua squadra ha riferito che non si sentiva bene. Nel 2015 e nel 2016 ha tentato la fortuna, ma non è riuscito a tagliare il traguardo della Parigi-Roubaix. Sono 169 ad aver preso il via.

10:52

Tutto sull’edizione 2022

Per prepararsi alla partenza, che si terrà alle 11:15, ecco tutto quello che c’è da sapere sulla 119a edizione della Parigi-Roubaix. Puoi trovare gli orari, il percorso, i preferiti e la trasmissione TV sul nostro sito.

10:44

Ciao a tutti e benvenuti a seguire la 119a Parigi-Roubaix.

Twitter cerca di contrastare l’offensiva di Elon Musk – 15 aprile 2022 alle 23:39

Test del robot aspirapolvere Roborock Q7 Max+: l’ambasciatore di fascia media completo e accessibile

Back to Top

Log In

Forgot password?

Forgot password?

Enter your account data and we will send you a link to reset your password.

Your password reset link appears to be invalid or expired.

Log in

Privacy Policy

To use social login you have to agree with the storage and handling of your data by this website. %privacy_policy%

Add to Collection

No Collections

Here you'll find all collections you've created before.